Super brillantante per la tua lavastoviglie: casalingo, economico e anticalcare!

Come avere una lavastoviglie sempre pulita e senza spendere nemmeno un centesimo: è questa la soluzione di cui non potrai più fare a meno.

Stiamo parlando di una ricetta semplice da seguire, ma dai risultati soddisfacenti. Anzi, oseremo dire più efficaci di un normale brillantante da commercio.

lavastoviglie
Canva Foto

Non sentiremo più l’esigenza di recarci in negozio e comprare il nostro brillantante di fiducia, dato che verrà tranquillamente sostituito con un nuovo di zecca. Una nuova miscela tutta ecologica la quale non solo farà bene alla nostra lavastoviglie, ma anche all’ambiente. In questo modo, inoltre, si aiuterebbero anche le tasche del nostro portafogli: pochi ingredienti a basso prezzo. Insomma, dopo aver scoperto una simile alternativa casalinga al 100% non se ne potrà più fare a meno.

Questa soluzione, che di qui a poche righe illustreremo, ci farà stare tranquilli anche sotto un altro aspetto. Sappiamo tutti che la lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più usati nelle cucine degli italiani. Tuttavia, ha anche un certo prezzo e, quindi, in molti cercano di averne cura facendo del loro meglio. Ebbene, i prodotti sul commercio, per quanto possano aiutare il nostro elettrodomestico, dall’altra parte possono anche danneggiarlo per via delle sostanze chimiche da cui sono composti.

Ma con questo brillantante, il quale è un disincrostante ed un anticalcare, non ci saranno più problemi. Intanto, prima di proseguire con il procedimento necessario, diamo un’occhiata ad altre curiosità. Tra la copertura in gel, la ricostruzione ed il semipermanente chi è il più dannoso per le nostre unghie? Oppure, scopriamo tutti i segreti per prendersi cura del ciclamino, uno dei fiori più belli dell’autunno. Detto questo, possiamo concentrarci sulla nostra lavastoviglie.

Un nuovo brillantante a favore dell’ambiente, la nostra lavastoviglie ci ringrazierà

Senza girarci troppo attorno, elenchiamo direttamente gli ingredienti che compongono la nostra “ricetta” da seguire passo dopo passo. Allora, innanzitutto, possiamo confermare che non è nulla di difficile. Abbiamo bisogno di qualche goccia di olio essenziale, che in particolar modo ci piace, e poi di un litro di acqua distillata. Qualora non ne avessimo a nostra disposizione, possiamo anche sostituirla tranquillamente con dell’acqua bollita. Poi, l’ultimo ingrediente sono 150 grammi di acido citrico in soluzione al 15%.

Il procedimento da seguire e i benefici finali

Abbiamo bisogno di un contenitore in cui tutti e tre gli ingredienti saranno inseriti e miscelati. Questa azione dovrà ripetersi fino a quando l’acido non sarà completamente sciolto. Fatto ciò, muniamoci ci uno spruzzino e versiamo il composto nello stesso.

Nel caso in cui non avessimo a nostra disposizione lo spruzzino poco prima indicato, allora possiamo semplicemente versare il tutto nella vaschetta della lavastoviglie.

Fatto questo, la domanda è legittima: cosa averemo dopo aver composto una simile miscela? Quali sono gli aspetti positivi di cui può beneficiare la nostra lavastoviglie? Sicuramente, la miscela creata poco prima si mostrerà essere un eccellente anticalcare.

Altre soluzioni e altri elettrodomestici

Un simile composto può essere usato anche per la lavatrice, grazie alla quale sarà completamente eliminato il sapone ed il calcare all’interno della stessa. Per poter godere di un simile risultato, bisogna solo versare un litro dello stesso nel cestello e far cominciare il lavaggio, privo di vestiti, impostato sui 60 gradi. Per avere un risultato più efficace e duraturo, è bene ripetere l’azione una volta ogni due mesi almeno.

Le ultime dritte per una lavastoviglie splendente e super pulita

È sempre bene pulire il filtro della nostra lavastoviglie almeno una volta ogni due settimane. Inoltre, è altrettanto importante controllarne il livello del sale. Infatti, è proprio il sale a essere in grado ad aiutare il nostro elettrodomestico questo perché il sodio contenuto ha tutte le capacità di ridurre la durezza dettata dell’acqua. E, inoltre, permette la scomparsa definitiva degli aloni.

Impostazioni privacy