Rafforzare le nostre unghie con i quattro rimedi naturali che fanno miracoli!

Le unghie fragili sono molto più frequenti di quello che si può pensare, ma ci sono delle soluzioni che potrebbero risolvere la situazione.

Quando si parla di unghie tendenti facilmente a spezzarsi si pensa subito a risolvere con dello smalto indurente. Ma prima di correre da questi prodotti chimici, vediamo cosa ha da offrirci la natura.

unghie
Canva Foto

Sono tanti i motivi per cui le unghie possono spezzarsi. Delle volte, succede anche con della semplice carta. Oppure, non le abbiamo tagliate nel mondo giusto e quindi, anche con un piccolo inconveniente, si spezzano. Altre volte, invece, possono essere dei seri problemi di salute. Ad esempio, una delle principali motivazioni è dovuta alla cheratina. Nella stessa è possibile che si verifichi una disfunzione della sua produzione. E tutto questo deriva da una cattiva alimentazione che non giova, tra le altre cose, nemmeno alle nostre unghie.

Comunque sia, dopo aver scoperto la causa principale per questa condizione, è sicuramente bene agire. Certamente, chi può darci una mano sono i vari specialisti. Tuttavia, in attesa di una loro risposta, si può anche procedere da soli con delle soluzioni naturali per tamponare. Queste, nel caso in cui non riuscissero nel loro intento, di sicuro non arrecheranno alcun danno all’unghia stessa.

Ebbene, prima di procedere, segnaliamo altre chicche interessanti. Ad esempio, è possibile dormire meglio se nella propria stanza da letto è presente una pianta in particolare. Oppure, secondo alcuni precisi test, lo yogurt bianco è il migliore di tutti. Dopo aver letto ciò, vediamo come rafforzare le nostre unghie.

I rimedi naturali di cui non si potrà più fare a meno per aiutare le nostre unghie

Iniziamo col dire che ne presenteremo quattro e che tra questi ce n’è uno il quale, forse, è più conosciuto rispetto agli altri. Il primo trucco sono i gusci di uovo, molto salutari poiché contengono zinco, collagene, ferro e magnesio. Dopo aver macinato il guscio fino a trasformarlo in polvere, ci si aiuta con un colino per estrapolare meglio la polvere realizzata. La stessa la si mescola con un po’ di smalto trasparente per poi applicare il nuovo composto sulle unghie stesse.

Un altro metodo interessante riguarda gli oli naturali i quali, come anche in molti casi, riducono la secchezza. E, contemporaneamente, nutrono le unghie. In questo caso, l’unica cosa da fare è immergere le dita in un bicchiere di olio di oliva. Il tutto deve durare almeno 20 minuti abbondanti, per poi passare a pulirsi. Il secondo step prevede dei massaggi alle unghie e una leggera limatura. In tal modo, sicuramente l’olio sarà assorbito a dovere.

Gli ultimi trucchi da conoscere

Ritorniamo al nostro uovo il quale serve all’unghia per fornire alla stessa non solo vitamine e acidi grassi, ma anche le proteine. E avvaliamoci anche dell’aiuto dell’olio di mandorle. In pratica, questa piccolissima introduzione ci anticipa che il terzo trucco prevede una miscela creata dal tuorlo dell’uovo e da un solo cucchiaio di olio di mandorle. Anche qui basterà immergere le unghie, questa volta, per 30 minuti. Dopo ciò, ci si pulisce e si passa una crema idratante.

Infine, l’ultimo rimedio è l’aglio, quello forse più conosciuto. In pratica, abbiamo bisogno di metà spicchio di aglio e semplicemente basta passarlo sulle unghie. Questo esercizio è bene farlo prima di andare a dormire dato che l’aglio dovrà agire per tutta la notte. Bisogna ripetere il trattamento almeno due volte alla settimana. Se fatto con costanza, si potrà beneficiare dei primi risultati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.