Alloro, Menta Piperita e non solo: come eliminare i pesciolini d’argento dalla casa

Come eliminare i pesciolini d’argento senza danneggiare i complementi d’arredo? Esistono sistemi naturali ed efficaci.

Probabilmente tutti noi abbiamo visto, magari dentro a un libro, un pesciolino d’argento. Si tratta di un insetto innocuo per l’uomo ma che può causare danni agli oggetti in casa.

Come eliminare i pesciolini d'argento
Canva

I pesciolini d’argento vengono così chiamati perché il loro aspetto è longilineo, argenteo e oblungo, e dunque ricorda dei piccoli pesci. Il nome scientifico di questo insetto è Lepisma saccharina e già da qui si capisce che vanno ghiotti per gli zuccheri, ma non solo.

Un pesciolino d’argento non fa di sicuro molti danni, ma se gli insetti proliferano possono danneggiare molte cose che abbiamo in casa. Tappeti, carta da parati, libri, farina, stoffe, e poi anche farina, zucchero, pasta o i cereali che teniamo in cucina.

Difficilmente riusciremo a capire se c’è un nido di pesciolini d’argento fino a che non avranno magari distrutto qualcosa. Infatti questi insetti amano insediarsi dapprima nelle cantine, in luoghi freschi e umidi, ma anche dietro ai lavandini, ai quadri appesi al muro, e nei libri. Qui trovano tutto ciò che gli serve, ovvero l’ambiente ideale e il cibo.

Per evitare che mangino “troppo”, però, possiamo ricorrere a delle soluzioni naturali, senza bisogno di irrorare le nostre stanze con prodotti chimici. Ecco come fare ad allontanarli.

Alloro, Menta Piperita e non solo: come eliminare i pesciolini d’argento dalla casa

Questi piccolissimi insetti sono molto voraci e dunque la loro presenza può minare l’integrità di tende, libri, tessuti dei divani e anche i cibi in dispensa. È bene dunque trovare un modo perché non proliferino troppo. Per fortuna abbiamo dei sistemi naturali molto efficaci.

Infatti i pesciolini d’argento, proprio come le formiche, non amano alcuni odori forti. Distribuendo per la casa alcuni elementi naturali daremo loro un ottimo motivo per andarsene. Molto efficaci sono infatti le bucce di patata e di cetriolo, ma anche il rosmarino e i chiodi di garofano. Tritando questi elementi e spargendoli dove passano i pesciolini d’argento potremo risolvere il problema.

Anche gli oli essenziali sono un ottimo mezzo per sbarazzarsi dei pesciolini d’argento, e soprattutto quelli alla menta piperita o alla citronella. Qualche goccia nei punti critici e avremo meno pesciolini d’argento in giro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, anche l’Alloro è un elemento che non piace a questi insetti. Per salvare ad esempio la nostra libreria possiamo mettere una foglia dentro ad ogni libro. I pesciolini andranno a cercare “cibo” altrove.