Caldo e Pressione Bassa cosa mangiare per contrastare il fenomeno, più frequente in estate

Pressione Bassa cosa mangiare quando fa caldo? D’estate il fenomeno è più frequente in alcuni soggetti.

L’ipotensione, o pressione arteriosa bassa, è una condizione fisiologica che deriva da diversi fattori. Il caldo eccessivo e la disidratazione possono aumentare gli eventi. Tra le altre accortezze, possiamo aiutarci tramite l’alimentazione.

Pressione Bassa cosa mangiare
Adobe Stock

Chi ha la pressione bassa, generalmente, non accusa malori o sintomi particolari. In rari casi possono avvenire lievi giramenti di testa o svenimenti. La condizione, però, è meno pericolosa rispetto a chi ha la pressione alta. Che come sappiamo va ad aumentare rischi di Ictus e Infarti.

Per pressione bassa si intende il manifestare costantemente valori al di sotto di quelli normali: ovvero pressione sistolica <90 mmHg e diastolica <60 mmHg.

Avere una pressione generalmente più bassa può dipendere da vari fattori. Predisposizione genetica, ma anche tipo di attività svolta, alimentazione, stress, assunzione di determinati farmaci. Anche alcune infezioni, malattie o reazioni allergiche possono causare bruschi abbassamenti della pressione.

Finché la condizione non desta disagi, solitamente non ci sono indicazioni particolari da seguire. Se non informare il proprio medico che aggiungerà questa informazione alla scheda del paziente.

In alcuni casi, però, la pressione bassa può causare problemi di diverso genere. Tutto dipende ovviamente dal minor afflusso di sangue al cervello. Se si verificano spesso sensazioni di nausea, stordimento, poca concentrazione, “sudore freddo” o respiro frequente è bene prendere alcuni provvedimenti. Il medico curante saprà dare la giusta terapia, se necessario.

Certamente il caldo eccessivo può far abbassare la pressione e causare i suddetti disagi. In questo caso, però, possiamo prevenire gli eventi ricorrendo (anche) all’assunzione di determinati cibi.

Caldo e Pressione Bassa cosa mangiare per contrastare il fenomeno

Le alte temperature causano disturbi di salute un po’ a tutti. È per questo motivo che in estate dobbiamo adottare alcune abitudini al fine di aiutare il nostro corpo a sopportarle meglio. Chi ha la pressione bassa può andare incontro più frequentemente a svenimenti. Ecco che assumendo alcuni cibi, però, si può prevenire la comparsa di malori.

Innanzitutto è sempre bene idratarsi durante tutta la giornata. Con semplice acqua a temperatura ambiente, se possibile. Per quanto riguarda i pasti, meglio mangiare più spesso ma più leggeri, preferendo frutta e verdura. In caso di appetito si possono fare degli spuntini a base di frutta secca.

Chi ha la pressione bassa dovrà integrare Potassio e Sali minerali. Li trova nelle banane, nei pomodori, albicocche, frutti di bosco, fragole, ribes, more e lamponi, avocado e tutte le verdure a foglia verde.

Un cibo che viene considerato un’ottima soluzione alla pressione bassa è la Liquerizia. Chi soffre di questa condizione probabilmente ne tiene qualche bastoncino a portata di mano. Anche il caffè, notoriamente, alza la pressione, dunque una tazzina in più non dovrebbe fare male. L’importante è tenere conto di quanto zucchero in più si va a d assumere.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)