Il segreto per coltivare in casa la Cycas e ottenere piante sane che durano anche fino a 10 anni

Coltivare in casa la Cycas può dare molta soddisfazione. Con pochi accorgimenti, possiamo farla vivere anche più di 10 anni.

Per Cycas (Gimnosperma) pianta anche da appartamento. Ne esistono però almeno 100 varietà, e la più conosciuta è la Cycas Revoluta.

coltivare in casa la Cycas
Adobe Stock

Tenere delle piante in casa offre numerosi vantaggi. Innanzitutto si tratta di un hobby o attività piacevole da fare, che dona serenità e soddisfazione. Le piante da appartamento, poi, diventano parte dell’ambiente e danno un tocco di classe e di design. Ma non solo: posizionate in modo strategico sono uno dei metodi per rinfrescare la casa, e di questi tempi può fare molto comodo. Viste le estati che sembrano destinate a diventare sempre più “infernali”.

Certo ci vogliono cure e attenzioni, e non sempre è facile far crescere le nostre piante preferite come vorremmo. Belle, sane e longeve. In questo articolo ci occupiamo della Cycas, e sveliamo qualche segreto per coltivarla al meglio, soprattutto in casa.

Caratteristiche della Cycas più conosciuta, la Revoluta

La Cycas Revoluta è una pianta molto apprezzata da chiunque ami decorare la casa o il giardino. Piace anche perché si tratta di una pianta dall’aspetto preistorico. Infatti la Cycas – presente sul Pianeta da 135 milioni di anni – non ha mai cambiato aspetto durante la sua evoluzione.

Come detto poco sopra, la Revoluta è una delle almeno 100 specie presenti, che sono simili tra loro anche se con caratteristiche diverse. Si presenta con un fusto a colonna dal quale nascono foglie pennate, a punta e pungenti, anche molto grandi, che si sviluppano a corona. Le foglie si rinnovano ogni anno e la fioritura offre diversi tipi di infiorescenze, a seconda del sesso della pianta.

La Cycas può essere coltivata sia in vaso che nel terreno, ma dobbiamo attuare dei piccoli accorgimenti, che la faranno diventare una bella pianta sana e longeva. Solitamente una Cycas vive dai 3 ai 5 anni. Ma se trova un ambiente favorevole può viverne anche il doppio.

I segreti per coltivare in casa la Cycas

Questa pianta predilige il sole e i climi caldi. Ma se la curiamo con attenzione possiamo farla crescere anche dove le temperature sono più basse. La Cycas infatti riesce a resistere a siccità, vento e caldo, ma al di sotto degli 8 gradi o con le gelate va in sofferenza, e può anche morire.

Dunque in caso si viva in un luogo non proprio tropicale, meglio optare per la coltivazione in vaso. Crescerà un po’ più lentamente ma potrà regalarci tante soddisfazioni.

Dobbiamo procurarci un vaso grande in cui sistemeremo uno strato di argilla espansa. È fondamentale per assicurare il giusto drenaggio. Le Cycas, infatti, temono i ristagni d’acqua più del freddo.

Il terriccio universale andrà benissimo, ma se vogliamo proteggere la Cycas dal freddo dobbiamo aggiungere uno strato di pacciamatura fatto con pezzi di corteccia. In questo modo la pianta non andrà in sofferenza. L’importante è che si riesca a garantirle una temperatura minima di almeno 15 gradi. E una fonte di luce ampia.

L’innaffiatura della Cycas è un’operazione da segnarsi sul calendario, così da non sbagliare. Infatti la pianta necessita di pochissima acqua. Ogni 20-30 giorni d’inverno e ogni settimana durante la stagione più calda.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per proteggerla dai parassiti, soprattutto dalla Cocciniglia, possiamo usare dei metodi naturali e irrorarla con un mix di acqua e Olio di Neem. Questa essenza è notoriamente repellente contro gli insetti in generale e in più dona un aroma piacevole.