Pale eoliche per uso domestico: ecco cosa sapere su costi e convenienza

Il boom dell’energia pulita e rinnovabile è possibile anche con le pale eoliche oltre che con i pannelli solari e fotovoltaici.

L’energia solare e quella generata dal vento solo le fonti energetiche pulite e rinnovabili per eccellenza. Quest’ultima è anche la più funzionale.

pale eoliche
Canva

Dopo l’installazione dei pannelli fotovoltaici da balcone arrivano anche le pale eoliche per uso domestico. Lo scopo è autoprodurre corrente elettrica per la propria casa.

Pale eoliche per uso domestico: ecco cosa sapere su costi e convenienza

Gli impianti eolici trasformano il vento in energia elettrica. Rispetto a quelli classici, l’impianto eolico domestico ha bisogno di spazi ridotti ma non possono essere installati ovunque. E per questo ci sono dei costi da valutare.  La domanda, di conseguenza, è se conviene installare nella propria abitazione un impianto di questo tipo.

Ma cosa serve per installare un impianto di pale eoliche? Prima di tutto l’impianto è formato da un autogeneratore. All’interno di questo troviamo le turbine eoliche, un contatore, l’inverte e una batteria di accumulo.

Il vento farà muovere le pale ma solo se raggiunge la velocità minima per l’avvio. Poi l’autogeneratore trasformerà l’energia prodotta dal vento in corrente elettrica che sarà trasformata in corrente alternata a 220 Volt grazie all’inverter. Infine, la batteria di accumulo immagazzina l’energia prodotta in più da utilizzare successivamente.

Ovviamente per l’uso domestico l’impianto utilizzato è quello minieolico che però produce abbastanza energia per soddisfare le necessità di una casa. Addirittura, esistono impianti minieolici che posso essere utilizzati su camper.

La posizione dell’impianto domestico a energia eolica va scelta con molta attenzione perché non tutte le zone possono essere convenienti. Infatti, la velocità dell’aria prodotta deve consentire abbastanza produzione di energia per alimentare una casa.

È possibile conosce la giusta velocità del vento consultando l’Atlante eolico. L’impianto eolico può essere posizionato su terrazzi o balconi anche in caso di vento con una minore intensità installando quello con pale verticali.

Invece, se è possibile installare le pale eoliche sul tetto l’opzione potrebbe essere l’impianto orizzontale.

Infine, per l’installazione non è necessaria ottenere una autorizzazione dal Comune di residenza se si rispetta le regole dell’altezza non superiore a 10 metri.

Quanto costa installarle?

Installare un impianto minieolico ha un costo variabile a seconda delle dimensioni e del luogo di installazione. Ad esempio, un impianto che produrre tra l’1 e i 6 KW di energia potrebbe costare tra i 2mila e i 5mila euro.

La convenienza si “scoprirà” dopo sei o sette anni e in genere dipende dal costo dell’impianto e dalla sua installazione. Il governo ha approvato una detrazione fiscale del 65% per l’installazione di pale eoliche.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma ci sono anche incentivi concessi dal Gestore dei servizi energetici. In quest’ultimo caso si consiglia di informarsi presso propri gestori.