Il metodo poco conosciuto per il mal di testa, funziona davvero e arriva da lontano

I mal di testa non sono tutti uguali e può essere definito come un dolore localizzato all’interno della testa oppure nella parte superiore del collo.

Noto anche come cefalea, si presenta con un tipico dolore localizzato per lo più causato da ansia, stanchezza e stress.

mal di testa
Foto Canva

La cefalea tensiva è il tipo di mal di testa più comune e quindi è il più diffuso. Nonostante ciò, è quello meno doloroso rispetto all’emicrania. È comunque una malattia cronica che può dare grossi problemi. Tra le varie rimedi uno studio avrebbe scoperto che l’agopuntura ridurre di alcuni giorni la durate del mal di testa tensivo. Ecco i dettagli.

Il mal di testa si potrebbe ridurre con questo metodo che viene da lontano e che riduce i giorni di dolore

Il mal di testa tensivo è caratterizzato da un dolore lieve o moderato. Dai pazienti è descritto come una morsa o un cerchio che stringe la testa. Inoltre, può presentarsi nella regione frontale oppure nella regione occipitale (ovvero, nella nuca).

Non ha altri sintomi come nausea oppure difficoltà a sopportare luce, odori o rumori. Se i dolori si presentano per almeno 15 giorni al mese, questo tipo di mal di testa può considerarsi cronico.

Ed è proprio sulla durata del dolore che si concentra uno studio pubblicato recentemente nella rivista Neurology (DOI: https://doi.org/10.1212/WNL.0000000000200670). Infatti, secondo gli autori potrebbe essere l’agopuntura il rimedio alternativo ai farmaci riducendo il mal di testa tensivo di alcuni giorni.

Lo studio

La ricerca ha esaminato 218 persone a cui è stata diagnosticata la cefalea tensiva. In media i pazienti soffrivano di mal di testa tensivo da 11 anni. Gli episodi di cefalea si presentavano 22 giorni al mese.

In modo casuale alcuni partecipanti ricevettero l’agopuntura vera, mentre ad altri un’agopuntura superficiale. I trattamenti dei primi prevedevano che i pazienti raggiungessero una sensazione DeQi: formicolio, intorpidimento o pesantezza. I secondi, invece, avevano ricevuto un trattamento più superficiale.

Comunque sia, la durata del trattamento per entrambi i gruppi era in totale di due mesi, e poi furono seguiti per altri sei mesi. Inoltre, ogni partecipante in un diario doveva registrare i sintomi e la durata dei mal di testa. Ma anche se avessero utilizzato dei farmaci nella fase più acuta del dolore.

Al termine dello studio, il 68% dei partecipanti che avevo ricevuto l’agopuntura vera aveva registrato sul proprio diario una diminuzione dei giorni di cefalea. Nello specifico, da 20 giorni al mese all’inizio dell’esperimento a 7 giorni entro la fine dello studio.

In realtà, anche nel gruppo che aveva ricevuto l’agopuntura superficiale, il 50% dei partecipanti aveva registrato una diminuzione dei giorni mal di testa. Infatti, da 23 all’inizio della ricerca a 12 giorni al mese entro la fine della ricerca.

Infine, secondo gli autori, la ricerca, pur con esiti fin da subito positivi, deve essere ancora completata per capire se l’efficacia dell’agopuntura sia realmente duratura.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base