Assegno Unico e figli disabili: cambia l’importo dell’agevolazione e diventa più ricco

Modifiche dell”importo dell’Assegno Unico per i genitori con figli disabili. Cambiano sia i criteri di determinazione della somma che le maggiorazioni previste.

I nuclei familiari con ISEE fino a 25 mila euro noteranno dei cambiamenti in relazione all’erogazione dell’Assegno Unico Universale. Scopriamo le novità.

Assegno Unico importo
Adobe Stock

Lo scorso marzo è entrato in vigore l’Assegno Unico Universale, un trattamento dedicato alle famiglie con figli a carico minorenni o fino ai 21 anni in caso di percorso di studi o formativo. L’importo erogato mensilmente varia in base all’ISEE del nucleo familiare da un massimo di 175 euro (ISEE fino a 15 mila euro) ad un minimo di 50 euro (ISEE oltre i 40 mila euro).

La somma spettante, poi, può essere incrementata da maggiorazioni erogate alle famiglie che soddisfano specifiche condizioni come, ad esempio, la presenza di uno o più figli disabili. Il Decreto Semplificazioni approvato ieri, 15 giugno 2022, dal Consiglio dei Ministri ha stabilito come le maggiorazioni previste inizialmente debbano essere aumentate per offrire un sostegno più valido ai nuclei familiari con figli con disabilità. La decisione è stata presa per compensare le perdite legate alla cancellazione degli assegni al nucleo familiare e delle detrazioni per i familiari a carico. Vediamo a quanto ammonta l’aumento previsto.

Assegno unico, l’aumento per le famiglie con figli disabili

Il Decreto Semplificazioni ha comunicato le modifiche che saranno apportate ai criteri di determinazione dell’Assegno Unico Universale per le famiglie con figli disabili e all’importo delle maggiorazioni. Beneficiari dei cambiamenti sono i nuclei con ISEE fino a 25 mila euro. Per quanto riguarda la maggiorazione per i figli minorenni a carico, nel 2022 è fissata in 105 euro in caso di non autosufficienza, 95 euro per una disabilità grave e 85 euro per disabilità media mentre per i figli maggiorenni sotto i 21 anni l’importo aggiuntivo corrisponde a 80 euro.

Gli importi aggiuntivi devono essere sommati alla cifra base dell’Assegno (da 175 a 50 euro per i minorenni e da 85 a 25 euro per i maggiorenni). Il Decreto Semplificazioni stabilisce nuove maggiorazioni che permetteranno alle famiglie con figli disabili di ottenere 120 euro in più al mese. Tale cifra dovrebbe sommarsi all’importo base e alle precedenti maggiorazioni ma per conoscere i dettagli precisi occorrerà attendere il testo completo del DS.

Le maggiorazioni per i figli maggiorenni sopra i 21 anni

L’Assegno Unico spetta alle famiglie con figli disabili indipendentemente dall’età della persona a carico. Sopra i 21 anni, però, non sono previste maggiorazioni. Il Decreto Semplificazioni per aiutare questi nuclei familiari ha modificato la somma spettante da 85 a 175 euro confermando la possibilità di associare il trattamento alle detrazioni per familiari a carico.

Impostazioni privacy