Bonus acquisti con sconto di 81.600 euro su nuovo appartamento e garage, a partire dal 1° luglio

Per usufruire della detrazione 110% del Sismabonus acquisti gli interessati devono fare presto perché dal 1° luglio l’aliquota cambia.

Si parla spesso del Superbonus 110% o dei bonus casa ma ci sono anche altre agevolazioni che riguardano gli immobili. Tra queste il Sismabonus acquisti.

sismabonus acquisti
Foto Canva

Questa è agevolazione introdotta dal decreto-legge n.63 del 2013, articolo 16, per gli interventi di demolizione e ricostruzione e conseguente vendita di fabbricati situate nelle zone sismiche classificate a rischio 1,2 e 3.

Sismabonus acquisti: sconto fino a 81.600 euro su nuovo appartamento e garage

Entro il 30 giugno 2022 si potrà ancora richiedere il Sismabonus acquisti al 110%. Poi dal mese successivo, e per tutta la durata dell’agevolazione (ossia fino al 31 dicembre 2024), le aliquote ritorneranno a essere del 74 e del 85%.

Si fruisce della prima aliquota, se la demolizione e la ricostruzione comportino il miglioramento di una classe di rischio sismico. La seconda aliquota, nel caso di miglioramento di due classi sismiche.

L’importo della spesa è sempre di 96mila euro e la detrazione può essere fruita anche tramite cessione del credito all’impresa venditrice. In questo modo lo sconto fiscale si trasforma in sconto sul prezzo di vendita dell’immobile.

Comunque sia, i vantaggi del Sismabonus acquisti si vedranno anche con le nuove aliquote. Per esempio, con l’aliquota dell’85% lo sconto è di 81.600 euro calcolato con una semplice operazione matematica: 96.000*85%.

Attenzione ai vincoli di pertinenza

Un altro vantaggio è che può essere acquistato qualsiasi tipologia di immobile: garage, magazzino, negozio, ufficio. L’importante è che non ci siano vincoli di pertinenza, ossia poste a servizio di un’unità immobiliare principale. Per esempio, una persona acquista un garage posto nello stesso stabile in cui è presente l’appartamento residenziale di proprietà. In questo caso, il Sismabonus acquisiti per il garage non spetterà anche se l’acquisto è fatto in un momento successivo a quello dell’unità abitativa.

Per poter fruire del Sismabonus acquisti una soluzione potrebbe essere intestare il garage a una persona diversa da quella intestataria dell’unità familiare. Questo perché il concetto di pertinenzialità tra due beni presuppone la coincidenza dei soggetti intestatari.