Notti gratis in hotel in una Regione con mare caraibico e bellezze straordinarie, non serve ISEE ma bisogna fare in fretta

Prolungare le vacanze con notti gratis in hotel sta diventando ormai una piacevole realtà. Ecco dov’è possibile farlo oggi.

Come auspicato, un’altra Regione ha promosso un’iniziativa molto interessante. La concessione di notti gratis in alberghi e strutture ricettive. In un precedente articolo, abbiamo parlato della Regione Lazio, la prima a voler incentivare il turismo regalando soggiorni e altri sconti. Oggi, un’altra Regione ha aderito a questo sistema.

Notti gratis in hotel
Adobe Stock

Innanzitutto ricordiamo che per ottenere i vantaggi – le notti gratis e non solo – non serve ISEE, com’era capitato per il Bonus Vacanze del 2020. In questo caso sono le Regioni che decidono in autonomia attraverso programmi diversi quali benefit offrire ai turisti. Turisti che possono essere italiani e/o stranieri e anche cittadini residenti nella Regione stessa. Ma andiamo a vedere come funziona, e come fare ad acchiappare al volo questa favolosa opportunità.

Notti gratis in hotel (anche) in Sicilia. Come prenotare e quali sconti si possono ottenere

Dopo la crisi economica che ha investito famiglie e imprese, è arrivata anche la guerra che ha portato rincari su tutti i fronti. Pensare di prenotare un viaggio, quest’anno, sarà molto impegnativo per tanti italiani. Per fortuna il nostro meraviglioso Paese ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno per una vacanza: mare o montagna, buon cibo, bellezze storiche, ospitalità.

E se arrivano anche degli sconti, allora viene voglia di prenotare subito. L’iniziativa promossa dalla Sicilia si chiama “See Sicily” ed è chiaramente un invito a scoprire o a ri-scoprire le meraviglie di questa Regione. Come sappiamo, vanta un mare caraibico, spiagge e località balneari adatte a tutte le esigenze, e attrazioni che tutto il mondo ci invidia.

Proprio come per la Regione Lazio, basta prenotare in una delle strutture convenzionate per ottenere notti gratis. Ogni 3, in pratica la Regione ne paga una in più. Con prenotazioni più lunghe si ottengono anche 2 notti gratuite. Ma non è tutto perché See Sicily offre sconti anche sui trasporti che il turista usa per arrivare nei luoghi di vacanza. Parliamo di ribassi delle tariffe anche fino al 50%, sempre scegliendo mezzi convenzionati.

E per finire in bellezza, nel pacchetto di offerte sono compresi anche servizi turistici che agevoleranno il turista nella conoscenza delle peculiarità Regione. Si potranno prenotare anche tour guidati, ad esempio, o immersioni subacquee. E ottenere anche biglietti omaggio per i siti culturali.

Per prenotare, come detto all’inizio dell’articolo, non è necessario presentare documentazione particolare o ISEE. Basta andare sul sito ufficiale della Regione, e scegliere la struttura dove soggiornare. Verranno rilasciati degli appositi voucher da usare in loco, dopo una piccola procedura di registrazione semplice e veloce.