Apple iPhone 4s: l’azienda pagherà 15 dollari per i disservizi a tutti gli utenti che invieranno questa dichiarazione

I proprietari di Apple iPhone 4s saranno soddisfatti perché dopo tanti anni la famosa azienda pagherà per i disservizi dopo un aggiornamento.

La causa è stata presentata nel 2015 da alcuni proprietari di New York e del New Jersey che possedevano una smartphone Apple modello iPhone 4s. L’accusa è avere rallentato di proposito i dispositivi dopo un aggiornamento di iOS 9.

apple iphone 4s
Pexels

Tra l’altro recentemente abbiamo segnalato come molti utenti si siano lamentati della riduzione della batteria dopo l’aggiornamento di iOS 15.4 sia per iPhone sia per iPad. In questo caso, la Apple si è subito attivata per risolvere questa criticità. Mentre solo di recente i proprietari di iPhone 4s con sistema operativo iOS 9 hanno visto riconosciuto i loro diritti.

Apple iPhone 4s: l’azienda pagherà 15 dollari per disservizi agli utenti

La causa risale a dicembre 2015 quando la Apple comunicò un nuovo aggiornamento (iOS 9) che secondo l’annuncio è “più veloce e più reattivo”. In realtà tutto ciò non accadde. Anzi con il nuovo aggiornamento le prestazioni dell’iPhone 4s diminuirono notevolmente.

Quindi, un gruppo di utenti presentò un reclamo all’azienda. La motivazione era che la descrizione dell’aggiornamento era una falsa promessa poiché i loro dispositivi avevano subito un rallentamento subito dopo aver scaricato il software.

Dopo bene sei anni, finalmente la Apple ha deciso di risolvere la questione e pagare 15 dollari a ciascuno proprietario di iPhone 4s interessato dai rallentamenti.

In pratica, gli utenti che pensano di aver diritto a tale somma dovranno presentare una dichiarazione in cui affermano “che, per quanto a loro conoscenza, hanno scaricato iOS 9, o qualsiasi versione di esso, sul loro iPhone 4S … il loro iPhone 4S ha subito un calo significativo delle prestazioni, di conseguenza, hanno diritto a un pagamento di $ 15 per dispositivo applicabile”. Inoltre, nella dichiarazione dovranno indicare il proprio nome, il numero di serie dell’iPhone 4s e l’indirizzo email.

Sul sito della Apple poi sarà creata una pagina in cui questi utenti potranno inviare la loro dichiarazione e richiedere il rimborso.