Come perdere 5 kg in 10 giorni coi “cibi turbo”, ecco la dieta da fare dopo le abbuffate di Pasqua

Tornare in forma ci fa stare meglio. Fa bene all’estetica ma anche alla salute. Perdere 5 kg in 10 giorni si può con una dieta “furba”.

Naturalmente ci sono tanti tipi di dieta dimagrante, e numerosi “metodi” ideati da esperti e nutrizionisti. Niente è impossibile, lo raccontiamo anche in un articolo dove una donna ha perso più di 50 kg con un metodo semplicissimo. In questo articolo divulghiamo una dieta inventata da Haylie Pomroy che è anche pubblicata in un libro.

perdere 5 kg in 10 giorni
Adobe Stock

Prima di iniziare un nuovo regime alimentare, ci teniamo a specificarlo, è sempre bene consultare il medico, ma poi via, si può approfittare dei nuovi metodi e tornare in splendida forma, in vista dell’estate. Ma in cosa consiste la “Dieta Turbo”? Ecco cosa ha inventato Haylie Pomroy, famosa per essere la “dietologa di Hollywood”. Ma soprattutto è vicepresidente del settore ricerca clinica e sviluppo della East West Essentials nonché consulente alimentare, di wellness e olistica.

Come perdere 5 kg in 10 giorni lavorando sul metabolismo

In sintesi è questo che fa la dieta della Pomroy. Accelera il metabolismo e di conseguenza si perde peso. Sfruttando le proprietà di alcuni cibi, con la dieta turbo si va a migliorare la condizione metabolica e si possono sconfiggere anche gonfiore, grasso addominale e i classici accumuli nei punti critici. Ma questo regime alimentare va anche ad agire beneficamente su problemi ormonali e su stati infiammatori e/o digestivi.

Oltre a consumare determinati cibi considerati appunto “turbo”, nella dieta della Pomroy si danno consigli pratici da iniziare ad attuare. Ad esempio, fondamentale è bere acqua al mattino, appena svegli, almeno 30 minuti prima di fare colazione. L’acqua può essere fresca, calda, con aggiunta di limone o meno. Inoltre nella dieta vengono inserite specifiche tisane con effetto detox e stimolanti del metabolismo e degli ormoni. Non mancano frullati ideati per stimolare gli enzimi del sangue.

I cibi inclusi nella dieta sono i mirtilli rossi, le lenticchie e i funghi. E anche una radice/spezia dalle mille “magiche” proprietà: lo zenzero.

Nel programma della dieta, sono ovviamente inclusi degli esercizi fisici. A seconda della propria condizione si possono scegliere allenamenti diversi, ma la regola è che debbano essere fatti entro le ore 14:00. Perché nella prima fase del giorno l’organismo è più attivo e il metabolismo funziona più velocemente. Possibilmente, sarebbero da preferire sessioni di allenamento intensivo, o che comunque fanno bruciare molte calorie.

Chi desidera approfondire l’argomento, può cercare in libreria i numerosi volumi che ha pubblicato Haylie Pomroy, magari scegliere quello più adatto e parlarne insieme al proprio medico o con uno specialista della nutrizione. E la prova costume, quest’anno, sarà superata a pieni voti!

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)