WhatsApp a pagamento: chi sono gli utenti interessati

WhatsApp è pronta al rinnovo con un progetto a pagamento per gli utenti Business. Scopriamo quale sarà la proposta annunciata da WABetaInfo. 

Una versione business di WhatsApp a pagamento, ecco la novità promessa agli utenti dall’app di messaggistica più utilizzata in Italia.

WhatsApp pagamento
Adobe Stock

Per sbaragliare la concorrenza occorre evolversi continuamente, mantenere il passo con le innovazioni e adattarsi alle esigenze degli utenti. WhatsApp cerca di migliorare periodicamente le funzioni e i servizi offerti per allargare la platea delle persone che utilizzano l’applicazione e per convincere chi già la usa a non passare alle app dirette avversarie come Telegram. Le esigenze degli utenti diventano sempre maggiori, la voglia di essere continuamente stupiti va soddisfatta e, dunque, WhatsApp non rimane mai inattiva ma sempre pronta a progettare nuove proposte come la versione business dell’app con abbonamento dedicata alle aziende.

WhatsApp a pagamento: la versione business è in arrivo

WhatsApp aggiorna periodicamente l’app con nuove funzionalità create per facilitare la vita agli utenti. L’ascolto dei messaggi a velocità doppia, la cancellazione delle chat dopo l’invio, l’escamotage per ritrovare la macchina parcheggiata, l’applicazione è indispensabile e rinunciarvi è impensabile per tante persone. Tra i vari servizi offerti citiamo la possibilità di creare un account business dedicata ai proprietari di piccole imprese che desiderano gestire velocemente i rapporti con la clientela. Proprio questi destinatari potranno a breve beneficiare di un nuovo progetto ideato dall’applicazione, un abbonamento a pagamento per approfittare di tante funzionalità aggiuntive che faranno decollare l’impresa.

WABetaInfo ha annunciato questa interessante novità fornendo, però, ancora pochi indizi sul piano di sottoscrizione a pagamento per gli utenti business a cui Meta sta lavorando.

I dettagli: come funzionerà l’abbonamento

Prossimamente l’app di messaggistica proporrà un aggiornamento di WhatsApp Business per iOs e Android che consentirà di sottoscrivere un abbonamento a pagamento per utilizzare nuove funzionalità. Tra le indiscrezioni è emersa, per esempio, la possibilità di collegare fino a 10 dispositivi al proprio account business e non più solamente quattro.

Un altro punto chiarito fin d’ora da WABetaInfo è che l’abbonamento sarà un’opzione per gli imprenditori che potranno scegliere o no di attivare. Nessun pagamento obbligatorio, dunque, ma solo qualora si decidesse di sfruttare le funzionalità extra per dare una marcia in più alla propria azienda. Ad oggi, però, non si conoscono ancora i costi dell’abbonamento né le caratteristiche che verranno proposte. Richiederà un pagamento mensile, semestrale o annuale? Ci saranno più piani tariffari tra cui scegliere? Sono domande per ora senza risposta dato che Meta è ancora nel pieno della progettazione del piano di sottoscrizione di un abbonamento business.