In pensione anticipata subito solo se si presenta questa domanda entro il 1 maggio

Chi svolge una determinata attività lavorativa può chiedere la pensione anticipata. La data di scadenza per il riconoscimento dei requisiti è 1° maggio.

L’INPS nel messaggio n.1201 del 16 marzo 2022 chiarisce che chi svolge lavori usuranti deve inviare una domanda per il riconoscimento dei requisiti per la pensione anticipata. Come detto la domanda dovrà essere presentata entro il 1° maggio 2022.

In pensione anticipata subito
Adobe Stock

Questo, però, sarà solo il primo passo per il perfezionamento dei requisiti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023. Il messaggio INPS contiene le istruzioni su come inviare la domanda.

Pensione anticipata: per lavori usuranti, occhi alla scadenza del 1° maggio

Entro il 1° maggio scade la domanda per coloro che svolgono lavori usuranti e che intendono perfezionare i requisiti per la pensione anticipata entro dicembre 2023. Il lavoratore, in pratica, chiede all’INPS di riconoscere come usurante, quindi particolarmente pesante e faticoso, il proprio lavoro.

La domanda è reperibile sul sito dell’INPS nella sezione Moduli; nello specifico, si tratta del modulo AP45. Questo però rappresenta solo un primo passa per richiedere poi il pensionamento anticipato.

Infatti, gli interessati devono anche allegare tutta una serie di documenti che verranno richiesti in fase di compilazione della domanda. La documentazione varia in base all’attività che viene svolta. Quindi, è possibile visionarla nella tabella A allegata al decreto 20 settembre 2017 del ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Inoltre, secondo il messaggio INPS possono presentare domanda di riconoscimento dei requisiti per la pensione anticipata i seguenti lavoratori con mansioni usuranti:

  • impegnati in miniera oppure che lavorano con l’amianto o con alte temperature;
  • notturni a turni o per l’intero anno;
  • addetti alla linea di catena;
  • autisti di veicoli adibiti a servizio pubblico collettivo con capienza complessiva a 9 posti.

Chi può accedere

Nello specifico alla pensione anticipata possono accedere i lavoratori in possesso di:

  • almeno 35 anni di anzianità contributiva, utile per il diritto alla pensione di anzianità;
  • età minima di 61 e 7 mesi (se lavoratori dipendenti) oppure di 62 e 7 mesi, se autonomi.

Una volta presentata la domanda per il riconoscimento dei requisiti, il beneficiario dovrà presentare domanda di pensione anticipata.

Comunque, la richiesta dei requisiti sarà accolta dall’INPS con riserva perché il provvedimento è subordinato al perfezionamento dei requisiti entro il 31 dicembre 2023.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base