Spesa di Pasqua anti inflazione: le idee per risparmiare senza rinunce

Le famiglie sono alla ricerca di metodi per risparmiare sulla spesa e non rinunciare agli acquisti di Pasqua. Con i nostri consigli il successo è assicurato.

Gli aumenti dei prezzi interessano anche i generi alimentari e, di conseguenza, pure chi ha deciso di trascorrere le vacanze di Pasqua a casa sperando di risparmiare sulle spese, dovrà fare i conti con i vari rincari.

come risparmiare sulla spesa di pasqua
Esistono dei trucchi per risparmiare sulla spesa di Pasqua – informazioneoggi.it

Secondo uno studio condotto dall’associazione Assoutenti, i costi di molti beni alimentari hanno subito delle maggiorazioni esorbitanti. Ad esempio, l’olio d’oliva ora costa il 46,2% in più, le patate il 14,9% e la frutta secca è aumentata dell’11,1%.

Anche la spesa per le festività pasquali, dunque, potrebbe notevolmente gravare sulle finanze delle famiglie. Prodotti che di solito vengono consumati proprio in questi giorni, come carne e salumi, sono sono investiti da un incremento del 3,8% rispetto allo scorso anno. Stesso discorso per le amatissime uova di cioccolato, per cui sono stati registrati degli aumenti di circa il 40%.

Esistono, tuttavia, degli utili accorgimenti per risparmiare e godersi le feste senza spendere un occhio della testa. Mettete in pratica i seguenti trucchetti.

Leggi anche: “Vuoi risparmiare sulla spesa? Segui i consigli di Benedetta Rossi e il tuo portafoglio ringrazierà“.

Spesa di Pasqua senza spendere una fortuna: i consigli più efficaci

La regola d’oro per non consumare troppi soldi per la spesa di Pasqua è di recarsi presso i negozi e i supermercati sempre con una lista dei beni da acquistare.

Si tratta, in realtà, di un consiglio utile per la spesa quotidiana perché comprare solo ciò di cui si ha bisogno evita inutili sprechi di denaro.

È, inoltre, fondamentale confrontare offerte e volantini. In questo modo, infatti, si può scegliere il negozio che offre il prezzo più vantaggioso. Uno dei metodi più efficaci per risparmiare senza troppe rinunce è scegliere i discount. Contrariamente a quanto si possa pensare, offrono prodotti di qualità a prezzi molto contenuti.

Leggi anche: “Come risparmiare sulla spesa sin da subito con questi semplici e utili consigli“.

Ma i consigli per risparmiare a Pasqua non riguardano solo coloro che hanno scelto di passare le feste a casa e in famiglia. Ci sono, infatti, degli accorgimenti per ridurre le spese anche se si sceglie di andare in vacanza.

Non tutti, ad esempio, sono a conoscenza dei metodi per approfittare di incredibili offerte per i trasporti e i pernottamenti. In tal caso, consigliamo di verificare i prezzi che vengono applicati da diverse compagnie e alberghi, per valutare quali sono quelli più economici.

Se è possibile, infine, invece di prenotare il pranzo di Pasqua in un ristorante o in un agriturismo, è utile optare per un picnic o un pranzo all’aperto, con piatti cucinati in autonomia a casa.

Lascia un commento


Impostazioni privacy