Ecco dove investire 10.000 mila euro e guadagnare denaro

Contro la crisi economica gli esperti suggeriscono di investire una somma di denaro per non perdere tutto. Ecco dove.

Proteggere il proprio capitale continua a essere l’obiettivo di molti italiani contro l’inflazione, l’aumento dei prezzi e la crisi economica in generale.

Investire denaro in buoni e libretti postali e in conti deposito
Investire per guadagnare senza rischi (informazioneoggi.it)

Gli esperti del settore suggeriscono di investire una parte del capitale in diversi asset, ovvero prodotti finanziari. Anche se la situazione economica è ancora incerta, investire rimane la scelta migliore per anche un minimo di guadagno da utilizzare in caso di necessità.

Investire 10.000 euro in buoni fruttiferi, libretti postali o in conti deposito

Iniziare a investire non è semplice perché si deve comprendere un settore, quello della finanza, non solo complicato ma anche molto vasto.

L’importo che si deciderà di utilizzare come base per l’investimento non è importante, purché sia sufficiente per ottenere un discreto guadagno oppure per pianificare una spesa futura o per iniziare a costruire un piano di risparmio da mantenere nel tempo.

Tanti sono i prodotti finanziari da scegliere per investire e guadagnare denaro. per esempio, ci sono i titoli di Stato, come i BTP, con rendimenti piuttosto interessanti che però dipendono dai tassi delle cedole e dalle oscillazioni dei mercati.

Buone opportunità di guadagnare li offrono anche i buoni fruttiferi postali, i libretti postali e i conti depositi, strumenti che non risentono della volubilità dei mercati finanziari e per questo a basso o medio rischio. Ciò significa che l’eventuale perdita di capitale è molto bassa.

Supponiamo che un risparmiatore volesse investire 10mila euro per essere sicuro che dopo un breve periodo ottenga un rendimento certo potrebbe puntare su uno dei seguenti strumenti finanziari, o di risparmio:

  • Buono fruttifero postale 3×2 con scadenza 6 anni e interessi che maturano dopo 3 e 6 anni dalla sottoscrizione: investendo 10mila euro il rimborso netto alla scadenza è di 11.697,95;
  • Libretto Smart, sottoscrivendo l’offerta Supersmart premium 540 giorni: il rimborso netto alla scadenza sarà 10.437 euro;
  • conto deposito vincolato con rendimento lordo annuo del 5,3% e con un guadagno di 550 euro alla scadenza.

Si precisa che la tassazione da applicare sul libretto e sul condo deposito è del 26%, mentre sul buono fruttifero postale è del 12,50% (tassazione agevolata).

Insomma, quanto si ricaverà da un investimento dipende dallo strumento finanziario scelto e dalla durata nel tempo ma anche dalla regola d’oro che molti investitori esperti conoscono: più basso è il rischio e minore è il guadagno. Per ottenere un rendimento molto più alto si dovrebbe puntare su asset molto più rischiosi che, però, potrebbero portare alla perdita del capitale investito. In questo periodo storico ed economico così precario è meglio evitare scelte azzardate e investire su soluzioni più sicure.

Gestione cookie