Colesterolo alto, i cibi insospettabili da evitare in assoluto: ti rovinano la salute

Chi soffre di colesterolo alto sa bene che vi sono alcune cose da non fare ed alcuni alimenti da evitare, ma quali sono questi ultimi? La lista

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, per controllare i livelli di colesterolo è necessario effettuare un semplice prelievo di sangue, ma quali sono gli alimenti da evitare se i valori risultano essere alti? Ecco la lista e cosa c’è da sapere in merito all’argomento in questione.

Cibi da evitare se si ha il colesterolo alto: la lista
Quali sono i cibi da evitare se si ha il colesterolo alto? (informazioneoggi.it)

Com’è noto, risulta essere fondamentale il controllo, tramite prelievo venoso, del cosiddetto colesterolo cattivo dal momento che, se il livelli di questo risultano essere alti, vi è l’aumento del rischio di incappare in patologie cardiovascolari.

Una delle cose fondamentali da fare per non far alzare il livello di colesterolo cattivo è quello di evitare di consumare gli alimenti cosiddetti “spazzatura” e contenenti molti grassi saturi ed anche incrementare l’attività fisica.

Secondo quanto riportato dal sito online “invaliditaediritti.it“, che a sua volta riprende una ricerca fatta presso l’Università di Copenaghen, pare che dopo le festività natalizie nove persone su dieci vedano il proprio colesterolo aumentare anche del venti per cento di conseguenza, dopo tale periodo, potrebbe essere utile fare un prelievo venoso e controllarne i valori e riprendere un’alimentazione equilibrata ed adatta al proprio organismo.

Colesterolo alto, quali sono gli alimenti da evitare assolutamente? La lista

Vi sono dunque alcuni alimenti che andrebbero evitati quando si parla parla di colesterolo “cattivo”. Chiaramente, è necessario chiedere consiglio al proprio medico di fiducia, ma tenere un regime alimentare equilibrato risulta essere salutare per il proprio organismo.

Vi sarebbero dunque alcuni cibi da evitare o comunque da ridurre, sempre sotto consiglio medico, per cercare di tenere a bada il colesterolo LDL. Tra questi vi è la carne lavorata, come i salumi, oppure la carne rossa. In più vi sono anche i latticini e tra questi vi è il burro.

In più potrebbe essere molto utile evitare gli alimenti fritti ed, in generale, alcuni modi di cuocere i cibi. Vi sarebbero, invece, cibi che andrebbero aggiunti o comunque consumati maggiormente e tra questi vi sono i legumi, come fagioli e lenticchie, le mele ed anche le arance. In più un ruolo molto importante è svolto anche dalle fibre che riuscirebbero a tenere a bada il livello del colesterolo cattivo.

Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici o pubblicazioni su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.

Lascia un commento


Impostazioni privacy