La lavastoviglie fa risparmiare, ma con le pastiglie fai da te non spendi nulla e le stoviglie sono pulite e splendenti

La lavastoviglie in casa, si sa, è davvero comoda ma come si può fare per fare le pastiglie in casa e risparmiare? Ecco gli ingredienti da utilizzare

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, avere in casa la lavastoviglie è davvero molto utile, ma spesso le pastiglie da utilizzare potrebbero costare molto e allora come fare? Ecco come prepararle in casa risparmiando con ingredienti che sicuramente già si possiedono.

Pastiglie per la lavastoviglie fai da te: ecco gli ingredienti
Vuoi preparare in casa le pastiglie per la lavastoviglie? Ecco gli ingredienti da utilizzare (informazioneoggi.it)

Com’è noto, la lavastoviglie è uno degli elettrodomestici che si utilizza maggiormente in casa e quando la si ha si nota, e non poco, la differenza. Questo dispositivo elettronico è sicuramente comodo da utilizzare, ma anche molto costoso e non si parla solamente dell’energia, ma anche delle pastiglie che spesso devono essere cambiate.

Non è molto noto, ma vi è la possibilità di creare le pastiglie in casa così da poter risparmiare ed anche inquinare meno. Si sa, in questo periodo di caro vita, tutti provano a trovare svariate soluzioni per spendere di meno e grazie a qualche idea fai da te il risparmio è assicurato. Per pulire al meglio le stoviglie, infatti, non è necessario acquistare prodotti costosi e, spesso, davvero inquinanti, ma basterà solamente adoperare gli ingredienti giusti.

Pastiglie per lavastoviglie fai da te: ecco quali ingredienti adoperare

Se in casa si ha una lavastoviglie è necessario avere anche delle pastiglie, ma queste possono costare davvero molto e allora che fare? Ecco la ricetta per prepararle in casa spendendo poco e inquinando meno. La prima cosa da fare è quella di procurarsi degli stampini, poi in un recipiente va inserito il Sapone di Marsiglia, venti grammi di acqua e trecento grammi di bicarbonato.

Poi bisognerà addizionare ancora cinquanta millilitri di aceto e quindici gocce di oli essenziali a piacere. Poi bisognerà mescolare per bene il composto finché questo non risulterà essere più denso e infine sarà necessario versare il tutto negli stampini precedentemente acquistati.

Per far si che la pastiglia si prenda più facilmente, basterà mettere negli stampini un po’ di pellicola trasparente lasciando però il lembo fuori. Dopo qualche ora, e pastiglie saranno raffreddate e potranno essere riposte in un recipiente in plastica oppure in vetro così da evitare che queste entrino in contatto con fonti di umidità.

Se, ad esempio, non si vogliono utilizzare gli stampini dei ghiaccio, vi è anche la possibilità di adoperare i contenitori delle uova. Chiaramente, si parla di recipienti in plastica e il risultato sarà quello di avere delle pastiglie più grosse che andranno poi tagliate.

Impostazioni privacy