Acqua+di+cottura+della+pasta%3F+Non+buttarla+via%3A+ecco+come+si+pu%C3%B2+riutilizzare+per+non+sprecare
informazioneoggi
/2023/09/23/acqua-di-cottura-della-pasta-non-buttarla-via-ecco-come-si-puo-riutilizzare-per-non-sprecare/amp/
Lifestyle

Acqua di cottura della pasta? Non buttarla via: ecco come si può riutilizzare per non sprecare

Published by

L’acqua della pasta, molto spesso, viene buttata via senza sapere che vi sono tanti utilizzi per evitare di sprecarla: ecco cosa c’è da sapere in merito

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, molti ingredienti considerati di scarto, in realtà risulta essere davvero preziosi e tra questi vi è l’acqua di cottura della pasta: ecco come utilizzarla per evitare di sprecare.

Vuoi riciclare l’acqua di cottura della pasta? Ecco alcuni metodi utili (informazioneoggi.it)

Com’è noto, l’acqua della pasta viene buttata via nel lavandino della cucina, ma sono molti modi per riutilizzarla ed evitare di sprecarla. Questa, infatti, potrebbe essere riciclata per fare diverse cose soprattutto per il contenuto di amido ed anche di sali minerali.

Uno dei modi per riciclare l’acqua della pasta è quella di riusarla per la cottura a vapore. Basterà far bollire l’acqua nuovamente e cuocere i cibi che più si desiderano come verdure o pesce.

E che dire dell’ammollo dei legumi? Un altro modo per riutilizzare l’acqua della pasta è quella di mettere in ammollo i legumi come fagioli oppure ceci. Quest’acqua, però, va bene solamente per l’ammollo per cuocerli, invece, bisognerà cambiarla.

Un’altra modalità per il riciclo è quella di utilizzare l’acqua della pasta per la preparazione di minestroni e zuppe. L’unica cosa a cui prestare attenzione è il sale, l’acqua della pasta è già salata per cui il dosaggio è fondamentale.

Riciclare l’acqua della pasta si può: ecco alcuni modi alternativi

Esistono dunque una serie di modi alternativi per riciclare l’acqua in cui è stata cotta precedentemente la pasta e oltre a quelli appena spiegati ve ne sono altri.

L’acqua in questione può anche essere adoperata per creare gustosi impasti per pizze, pane e focacce. Anche in questo caso, però, bisogna prestare particolare attenzione al sale potrebbe anche non essere necessaria un’aggiunta.

Vi è anche la possibilità di utilizzare tale acqua per pulire le stoviglie, infatti, dal momento che è ricca di amido risulta particolarmente utile per sgrassare. La prima cosa da fare è quella di riempire il lavello con l’acqua calda ed attendere una decina di minuti, poi bisognerà lavare il tutto con un po’ di detergente delicato.

Per un utilizzo alternativo, invece, vi è la possibilità di utilizzare l’acqua di cottura per fare un ottimo pediluvio. All’acqua va addizionato del sale, preferibilmente grosso, ed oli essenziali a piacimento.

Per di più, questo ingrediente consente anche di innaffiare le piante, solamente se non è stato aggiunto il sale. Per usarla basterà attendere che questa si raffreddi e poi potrà essere utilizzata.

Published by

Recent Posts

Test di personalità, qual è la tua giostra preferita? Sceglila e scopri qualcosa in più su di te

Grazie a questo test di personalità, scegliendo la propria giostra preferita si potrebbe scoprire qualcosa…

2 giorni ago

Acrobatica: 30 anni di evoluzione e innovazione nel settore edilizio

In occasione del trentesimo anniversario della sua fondazione, EdiliziAcrobatica cambia nome in Acrobatica. Questo cambiamento…

3 giorni ago

Oroscopo della fortuna, quali saranno i segni zodiacali più fortunati a luglio? La classifica

Sono tante le persone che, nel corso della settimana, leggono l'oroscopo della fortuna e questi…

1 settimana ago

Oroscopo estate 2024: questi segni saranno davvero fortunati

È arrivato il momento di dare un'occhiata all'oroscopo estate 2024 per scoprire quali saranno i…

2 settimane ago

CRO marketing: quali vantaggi offre

Avete messo online il vostro sito web e lo avete ottimizzato per i motori di…

3 settimane ago

Hai la partita IVA? Approfitta degli straordinari metodi per pagare meno tasse

Risparmiare sulle tasse anche se si ha la partita IVA non è impossibile se si…

3 settimane ago