Controlla prima di pagare la multa autovelox: si può annullare, la sentenza che fa sorridere gli automobilisti

Aspettate prima di pagare una multa legata all’autovelox. Potrebbe essere consentito annullarla. Vediamo in quali casi.

Una sentenza della Cassazione permette agli automobilisti di gettare nella spazzatura una multa per un’infrazione rilevata dall’autovelox.

Come cancellare le multe dell'Autovelox
Come cancellare le multe dell’Autovelox – Informazioneoggi.it

Gli autovelox vengono piazzati per garantire la sicurezza sulle strade ma in tanti casi solamente per far aumentare le casse dei Comuni. Rispettare i limiti di velocità nonché le altre indicazioni del Codice della Strada è fondamentale per evitare multe e incidenti. A volte capita di sbagliare e zitti zitti si deve pagare la sanzione ma può capitare che l’errore sia dell’autovelox e che l’automobilista sanzionato possa strappare la multa.

L’annullamento della contravvenzione è stato spiegato dalla Corte di Cassazione. Un uomo aveva fatto ricorso per una multa legata all’eccesso di velocità. La foto era stata scattata nel momento in cui l’auto è passata davanti all’autovelox ad una velocità sopra il limite consentito. Il conducente, però, non si era reso conto della presenza dell’apparecchio perché non ben segnalato.

Ebbene, la Cassazione ha dato ragione all’automobilista. Requisiti fondamentali da soddisfare affinché la multa sia legittima, infatti, sono la distanza e la visibilità dello strumento di rilevazione dell’infrazione.

Significa, dunque, che l’autovelox deve essere ben segnalato e a diversi metri di distanza ( il cartello deve essere posto minimo ad un chilometro di distanza) o la contravvenzione non potrà essere considerata valida. Basta con il gioco di abbaglianti, la mano fuori dal finestrino o altre indicazioni che suggeriscono al guidatore della corsia opposta la presenza di un autovelox. Se non segnalato la multa si può annullare.

Impostazioni privacy