Dolore al torace, è sintomo di infarto o di quali altri disturbi? La spiegazione degli esperti

Il dolore al torace nell’immaginario comune è associato all’inizio di un attacco di cuore, ma per fortuna esistono altre cause e relativi rimedi. 

L’infarto è un evento fortissimo e sempre grave, anche quando non porta al decesso. In Italia i casi stanno aumentando molto, anche tra la popolazione giovanile. Ancora non si sa bene il perché di questa “epidemia di infarti” ma sicuramente potremmo ritrovarci preoccupati.

perché viene il dolore al torace
Avvertire un forte dolore toracico non è sempre da ricondurre all’infarto – InformazioneOggi.it

Il dolore che avvertiamo improvviso e forte al petto, ma anche nelle braccia spalle, schiena e anche stomaco può indirizzare verso diverse patologie. Gli esperti ci spiegano le varie differenze di disagio e a quali malattie o condizioni potrebbero essere associate.

Sicuramente, in caso di malore forte è sempre bene chiamare il medico o il 118, poiché nel caso si stia trattando davvero di un infarto è bene agire il prima possibile. Ma adesso esploriamo le altre possibili cause del dolore al petto.

Dolore toracico, ecco le cause possibili oltre all’infarto

L’area interessata da questa condizione comprende tessuti, organi, e anche ossa, e provando un forte dolore potremmo non capire bene da dove provenga.

cause del dolore al torace
La pleurite è una delle malattie che danno dolore toracico – InformazioneOggi.it

A volte siamo di fronte ad una “semplice” stiratura muscolare. Può accadere durante una sessione di allenamento o effettuando qualsiasi lavoro domestico o azione che affaticano eccessivamente il corpo. Il dolore causato dallo “strappo” è la conseguenza dell’organismo che sta ricostruendo la parte lesa. I muscoli pettorali sono spesso coinvolti in questo problema perché sollecitati da moltissimi tipi di attività fisica.

Non sottovalutiamo il dolore al torace causato da un colpo o trauma, che può accadere ad esempio durante uno sport di contatto. Potrebbe esserci un danno vascolare, muscolare o scheletrico, s può anche verificare la rottura di una o più costole, che è bene scoprire per effettuare la terapia più idonea.

Un’altra condizione che sta colpendo sempre più persone anche giovani è la pericardite, un’infiammazione a carico del pericardio. Questa condizione può dare un dolore fortissimo al centro del torace. Alcuni soggetti avvertono il dolore come se trafitti da una spada, altri una sensazione di oppressione molto forte e altri ancora di bruciore.

Il dolore toracico può essere scatenato anche da una malattia respiratoria grave, come la polmonite. I soggetti possono avvertire un fastidio che aumenta respirando, come una fitta profonda.

Infine, anche la pleurite – un”infiammazione della membrana che protegge e riveste i polmoni – dà tra i sintomi anche un disagio molto importante che aumenta con la respirazione, gli starnuti/tosse, e anche in determinati movimenti.

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici o pubblicazioni su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)
Impostazioni privacy