Categorie protette, come candidarsi ad un’offerta di lavoro presso Poste Italiane

Poste Italiane periodicamente assume candidati appartenenti alle categorie protette. Vediamo come inoltrare il proprio curriculum vitae.

Lavorare per un’azienda solida come Poste Italiane è un’opportunità da cogliere al volo.

Categorie protette curriculum Poste Italiane
Offerte di lavoro per le categorie protette – Informazioneoggi.it

Chi è alla ricerca di un’occupazione non può ignorare le offerte di lavoro di Poste Italiane. L’azienda ricerca periodicamente figure professionali per ampliare l’organico e inserisce le posizioni aperte nella sezione “Lavora con Noi” del portale dell’azienda. Sarà facile per le persone interessate verificare il ruolo da ricoprire, conoscere i requisiti di accesso e inviare la candidatura.

Al momento, ad esempio, Poste Italiane cerca operatori di sportello con ottima conoscenza della lingua cinese, consulenti finanziari, giovani avvocati per un tirocinio professionale forense, laureati in ingegneria da inserire nel settore logistico e figure di front end. Spesso aggiunge offerte di lavoro rivolte alle categorie protette tutelate dalla Legge 68/1999.

Poste Italiane e le offerte di lavoro per le categorie protette, come candidarsi

La Legge obbliga le aziende con più di 15 dipendente ad assumere un certo numero di persone con disabilità appartenenti alle categorie protette. Vi rientrano individui con disabilità, patologie gravi e forme di invalidità fisica o psichica. Al fine di proteggerli da forme di discriminazione sul lavoro sono state stabilite tutele di Legge a loro rivolte.

offerte di lavoro Poste Italiane categorie protette
Come inviare cv a Poste Italiane – Informazioneoggi.it

La normativa promuove l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità tramite il collocamento mirato e incentivi per le aziende che assumono i lavoratori delle categorie protette. Per entrare a far parte della realtà di Poste Italiane, come detto, basterà accedere alla sezione “Lavora con noi” del sito poste.it.

Qui si potrà procedere con l’invio diretto di una candidatura cliccando sulla posizione aperta di interesse (come detto in questo momento non c’è un’offerta dedicata esclusivamente alle categorie protette) oppure si potrà inoltrare una candidatura spontanea.

Inviando il curriculum vitae si verrà ricontattati per un colloquio non appena salterà fuori una posizione in linea con il proprio profilo. Ad oggi, l’ultima selezione per operatori di sportello Legge 68/1999 è scaduta lo scorso 15 giugno 2023. Si pensa debbano passare diversi mesi perché Poste Italiane proponga nuove assunzioni di questo tipo.

Ricordiamo che una volta inserito il cv nel sistema cliccando su “candidatura spontanea” si potrà aggiornare il documento in qualsiasi momento. Solo chi procede per la prima volta dovrà compilare un form con indirizzo email e password in modo tale da registrarsi al portale.

Infine, segnaliamo l’importanza di indicare chiaramente e immediatamente l’appartenenza alle categorie protette all’interno del curriculum vitae nonché l’iscrizione alle liste per il collocamento mirato. Nello specifico occorrerà inserire le diciture

  • “Appartenente alle categorie protette in base alla legge 68 del 1999”,
  • “Iscritto all’elenco del Collocamento Obbligatorio in base alla Legge 68 del 1999 il (data di iscrizione)”.

Lascia un commento


Impostazioni privacy