Terremoto, trema la Croazia sotto una scossa di 5.0, avvertita anche in Italia: panico e gente in strada

Il Terremoto, oltre a colpire duramente la Siria e la Turchia, si sta facendo sentire in molte zone, e anche piuttosto forte.

Le ultime notizie riguardano la Croazia, dove alle 10.47 di questa mattina è avvenuto un sisma potente, di magnitudo 5.0.

terremoto
InformazioneOggi

In Turchia le vittime sono più di 40 mila, e purtroppo siamo di fronte alla più grande catastrofe geologica degli ultimi 100 anni. Dopo il terribile terremoto di magnitudo 7.8 che ha devastato il Paese, siamo ancora in una fase di sciame sismico con scosse di magnitudo tra i 4.5 e i 4.9, molto forti comunque.

Ma sembra che la terra abbia cominciato a tremare in molte zone limitrofe, e le preoccupazioni salgono di giorno in giorno. Ad esempio in Romania ci sono state diverse scosse con Magnitudo fino a 5.8 e l’onda d’urto è stata avvertita in tutti i Balcani.

Il 14 febbraio un terremoto di Magnitudo 5.6 ha colpito Bulgaria, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Ungheria, Kosovo, Montenegro, Romania, Slovacchia e Serbia.

In Italia non abbiamo avuto eventi a seguito del tremendo terremoto della Turchia, ma si sono registrate scosse anche in Toscana, seppur di moderata entità.

Terremoto, colpita anche la Croazia, paura e danni, ecco cos’è successo

L’ondata di terremoti che sta investendo tutto il Mediterraneo sembra non voler finire e la speranza è che le scosse avvertite in tanti Paesi non siano l’inizio di una catastrofe più grande. Una sorta di “Big One” che gli esperti, purtroppo, non escludono.

Questa mattina, alle ore 10.47 ora italiana, una forte scossa di magnitudo 5.0 è stata registrata a 21 km dalla città di Fiume, in Croazia, ed è stata avvertita anche in Italia. Lo ha reso noto anche la Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia.

Gli abitanti della Croazia si sono riversati in strada, in preda al panico. Certamente la paura è quella di trovarsi coinvolti in un evento devastante come quello della Turchia. Il terremoto, tra l’altro, è stato chiaramente avvertito in Istria, su tutta la costa dalmata e in Slovenia.

Dalle ore 10.53 fino alle ore 12.16 la terra ha continuato a tremare in Croazia, con scosse dai 3.3 ai 2.4 di magnitudo. Contemporaneamente, in Siria, si registrano scosse, l’ultima delle quali di magnitudo 4.9, avvenuta alle 12.16.