Milly Carlucci rompe il silenzio: gelo su Selvaggia Lucarelli, ora parla lei

Dopo settimane di discussioni in diretta, battibecchi via social e frecciatine tra cast e giuria, Milly Carlucci ha deciso di rompere il silenzio e dire ciò che pensa veramente su quanto accaduto durante l’ultima edizione del varietà.

È stata senza dubbio una delle edizioni più discusse e chiacchierate di sempre, oltre che una delle più fortunate in termini di ascolto. L’ultima stagione di Ballando con le stelle ha coinvolto e diviso l’opinione pubblica su più fronti. Tante sono le vicende che si sono viste da quando è iniziato il format. Alla vigilia della finale, anche la conduttrice ha deciso di intervenire e dire il suo pensiero.

milly carlucci
fonte foto: Ansa

Non ci sono dubbi sul fatto che lo show del sabato sera di Rai 1 sia stato un bel po’ turbolento in questa diciassettesima edizione. Ci sono state alcune questioni che sono state di dibattito pubblico e mediatico per giorni e continuano ad esserlo. Tuttavia, in ognuno di questi Milly Carlucci si è sempre mantenuta al centro, una posizione che non si è mai spinta a favore di una o dell’altra parte.

Un ruolo da arbitro che le ha permesso di ottenere un grande successo da parte del pubblico. Tuttavia, alla vigilia della finalissima che eleggerà un nuovo o una nuova vincitrice, la conduttrice ha lasciato una intervista al Corriere della Sera dove ha tracciato un bilancio ed ha parlato di alcune questioni spinose. La Carlucci, infatti, si è lasciata andare ad alcune considerazioni su Selvaggia Lucarelli, Montesano e Iva Zanicchi.

Ballando con le stelle, il caso Lucarelli: Milly Carlucci ‘difende’ Zanicchi

Durante l’intervista rilasciata al noto quotidiano nazionale, la Carlucci si è detta molto felice dei risultati che Ballando con le stelle ha ottenuto in questa stagione televisiva. Anche perché, dopo diciassette stagioni, le cose non erano così scontate. Si è detta felice anche di aver rinnovato in qualche modo il suo pubblico, appassionando anche i più giovani. Tuttavia, si è lasciata andare anche ad alcune considerazioni sul caso Lucarelli-Zanicchi.

In merito ci ha tenuto a dire che “Iva è Iva, è una donna straordinaria”, ha sottolineato per poi aggiungere che è una donna di spettacolo, sia istintiva che razionale, ma che sa quando deve fermarsi. Ha spiegato che la cantante conosce bene il pubblico e quindi l’ha difesa dicendo che ci sta che in tv non sia sempre posata e ricorra a “termini da salotto” in quanto si rispecchiano di più nella vita reale.

Poi si è anche fermata nel parlare dell’insulto a Selvaggia Lucarelli che la Zanicchi le ha rivolto nella prima puntata, dandole della “tr**a”. In questa circostanza ha spigato che in quell’occasione Iva si è resa conto di aver detto una parola sbagliata e quindi si è scusata dopo aver compreso di aver passato il limite. “Non è né arrogante e né supponente”, ha detto la Carlucci sottolineando il fatto che la cantante si è girata tutti i programmi tv per chiedere scusa.

Per quanto riguarda delle espressioni che ha detto Mariotto alla Lucarelli, la conduttrice ha spiegato che lo stilista ha un suo modo teatrale di esprimersi, a volte sopra le righe. Ma in fondo sono amici. “Giochiamo tutti al gioco della televisione”, ha detto la Carlucci per poi aggiungere come quello in onda è più un gruppo di amici che si sfotte in diretta.

Ballando con le stelle, la giuria ed il caso Montesano: la posizione della Carlucci

In merito alla giuria e al “tutti contro Selvaggia” che si è verificato, la Carlucci non ha condiviso questa come idea ed ha spiegato che tutti hanno una forte personalità esplosiva. Per questo motivo si fanno notare, non solo la giornalista. Ed ha poi aggiunto che crede che, quella che ha messo in piedi all’interno del varietà, sia la giuria migliore e completa che ci possa essere.

In merito al supporto alla Lucarelli, la Carlucci ha poi aggiunto che lei non è voluta entrare nel merito volutamente, anche se su questo punto ci sono state opinioni contrastanti da parte del pubblico. Ha spiegato che non serviva in quanto i giudici se la cavano molto bene da soli nel difendersi e vedersela tra di loro, senza che terze parti entrino nel merito.

Sul caso Montesano, invece, che è finito nel mirino per le sue posizioni no-vax e poi squalificato per una maglietta con il simbolo XMas, ha confessato che la sua scelta di volerlo in trasmissione era voluta. Ha detto che era una occasione nell’avere in trasmissione un artista che ha fatto la storia del cinema, tv e teatro. In merito alle vicende della squalifica non si è voluta esprimere ed ha sottolineato che è stata una decisione Rai.

Impostazioni privacy