Conti deposito vincolati con rendimenti da capogiro: solo 2 riescono a combattere davvero l’inflazione

Con l’inflazione che non intendere fermarsi i risparmiatori cercano modi per investire in modo sicuro e scelgono i conti deposito.

Anche se le modalità per investire i propri soldi sono molte, negli ultimi mesi i conti deposito hanno avuto una grande richiesta.

conti deposito
Canva

A fronte di un rendimento non altissimo garantiscono la sicurezza del capitale investito. Prima di vedere quali sono i migliori conti deposito ricordiamo che Illimity Bank offre il 4% per un conto vincolato per 60 mesi. Attenzione però perché l’offerta è limitata.

Ecco 2 conti deposito vincolati per contrastare l’inflazione

Ma cosa sono i conti deposito e perché scegliere quelli vincolati. Un conto deposito si apre quando un risparmiatore vuole depositare una parte del proprio denaro in un conto di risparmio.

Può scegliere tra un conto svincolato (ossia, ritirare il capitale sempre) oppure vincolato. In questo caso, il denaro viene bloccato per un determinato periodo di tempo.

Il tasso di interesse di un conto deposito vincolato è più vantaggioso e incrementa maggiormente il rendimento del denaro. In realtà, anche in questo conto il capitale può essere riscosso prima della scadenza, però bisogna pagare una penale e si ha la perdita degli interessi maturati.

La scadenza dei conti deposito vincolari sono decisi dal cliente, ma di solito più il termine è lungo più i tassi di interesse sono alti.

Tra l’altro, è importante considerare che i conti deposito vincolati fino a 100mila euro sono garantiti dal Fondo interbancario tutela dei depositi.

Banca Santander e Cherry Bank

Il primo conto deposito da considerare è quello della Banca Santander che con IoScelgo, offre un conto deposito con tasso fisso lordo annuo fino al 3% per somme vincolate a 36 mesi.

Gli altri tassi sono: 2% per somme vincolate fino a 12 mesi e 2,50% per somme vincolate fino a 24 mesi. Il vantaggio di questo conto è la gestione completamente autonoma e la durata e l’importo possono essere stabilite in base alle esigenze del cliente.

Inoltre, la stessa banca propone anche un conto deposto libero, IoPosso, con rendimenti lordi dell’1% con interessi versati ogni tre mesi.

Il conto può essere aperto online con firma digitale e controllo del deposito su PC o smartphone.

Un altro conto è quello di Cherry Bank ma riservato a chi ha già un conto corrente con questa banca. I vantaggi sono tani, tra questi l’intera imposta di bollo per il 2022 e a carico della banca. Si possono scegliere varie scadenze (6,12, 18,24,36,48, 60) con tassi di interesse vantaggiosi che vanno dall’1% al 3, 20%. In quest’ultimo caso la scadenza è a 60 mesi.

Inoltre, non ci sono costi di attivazione né per il trasferimento verso altro conto. I limiti, invece, sono:

  • lo sblocco del capitale solo a scadenza;
  • l’importo minimo da investire è di 3mila euro, mentre il massimo è di 3.000.000 euro;
  • l’imposta di bollo a carico del cliente.

Lascia un commento


Impostazioni privacy