Per il risparmio in bolletta basta andare da IKEA: la soluzione ai problemi energetici

Un kit per il risparmio in bolletta, ecco la proposta IKEA arrivata in Italia per aiutare i cittadini ad affrontare le spese dell’energia elettrica.

Autoproduzione di energia elettrica, questa la soluzione proposta dal colosso svedese per ridurre i consumi e risparmiare sulle bollette.

risparmio bollette
Adobe Stock

Come ottenere un risparmio tangibile in bolletta? I piccoli accorgimenti domestici sono utili per ridurre i consumi ma non basteranno ad ammortizzare efficacemente gli importi che tra pochi mesi faranno tremare gli italiani. La vera svolta rende necessaria l’autoproduzione di energia in modo tale da sfruttare il Sole – nessuna tassa verrà imposta sulla nostra Stella – per produrre elettricità. E chi pensa che il fotovoltaico si rivolge solamente alle grandi imprese oppure ai cittadini con ampi spazi esterni sbaglia. Esistono pannelli solari e impianti mini eolici da installare in piccoli giardini, terrazzi e balconi oltre che sul tetto. Il Governo ha attivato dei Bonus per spingere i consumatori verso il fotovoltaico ma i costi iniziali di acquisto e installazione rimangono comunque onerosi. Qui interviene IKEA con la vendita di un kit dal prezzo concorrenziale e – udite, udite – da pagare a rate.

Risparmio in bolletta con i pannelli solari IKEA

IKEA da parecchio tempo propone la vendita di un kit per l’autoproduzione di energia ma la notizia è diventata rilevante dallo scoppio della guerra in Ucraina con conseguenze aumento spropositato dei costi di luce e gas. La proposta commerciale low cost di IKEA è conveniente e da valutare se non si intende spendere cifre esagerate per la svolta fotovoltaica.

La nota azienda propone diverse tipologie di pannelli solari in modo tale da accontentare ogni esigenza dei clienti e soddisfare ogni budget. Le valutazioni da compiere prima della scelta del modello devono tener conto della zona di installazione, dei consumi medi della famiglia, della classe energetica della casa e degli elettrodomestici da alimentare.

Le proposte dell’azienda svedese

Conosciamo le proposte IKEA per l’autoproduzione dell’energia elettrica che nascono dalla collaborazione con Wolmann. Un primo kit si chiama Solstrale Basic e comprende pannelli solari in silicio policristallino. La potenza a pannello è di 2 kWp. Il secondo kit, Solstrale Plus, include pannelli da 3 kWp realizzati in silicio monocristallino.

Per avere un’idea del costo procediamo con un paio di esempio. Scegliendo di acquistare l’impianto Basic con 9 pannelli la spesa sarà di 2.495 euro mentre l’impianto Plus con 8 pannelli avrà un prezzo di 2.980 euro. La batteria di accumulo, poi, costa 2.495 euro. I costi sono già compresi di detrazione del 50% prevista dal Governo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Prima di procedere con l’acquisto, IKEA procederà con una perizia dal costo di 199 euro in modo tale da avere la certezza di compiere la giusta scelta per garantire un risparmio in bolletta. Nel caso in cui la procedura andasse a buon fine la somma verrebbe scalata dal totale.