Importo pensione di settembre, l’attesa è finita: il cedolino è online

Il cedolino con l’importo della pensione di settembre è online. I pensionati possono ora appurare gli aumenti e l’erogazione del Bonus 200 euro.

L’Istituto Nazionale delle Previdenza Sociale ha iniziato a pubblicare i primi cedolini che riportano l’importo dell’assegno pensionistico di settembre.

importo della pensione
Adobe Stock

La curiosità intorno alla pensione di settembre è cresciuta nelle ultime settimane con le notizie degli aumenti, dei rimborsi del 730 e dell’erogazione del Bonus 200 euro. I pensionati hanno atteso il momento di scoprire l’importo dell’assegno che riceveranno a partire dal 1° settembre e, finalmente, il momento è arrivato. L’INPS ha pubblicato i primi cedolini riguardanti i trattamenti pensionistici di vecchiaia e l’invalidità civile. Avvedendo al portale dell’ente della previdenza sociale sarà così possibile appurare la presenza di eventuali aumenti o trattenute nonché dei 200 euro una tantum.

Importo della pensione di settembre sul cedolino online

Iniziamo da chi attende il Bonus 200 euro. I pensionati che non lo hanno ricevuto a luglio né ad agosto pur rispettando i requisiti previsti dalla Legge – reddito personale inferiore a 35 mila euro in primis – riceveranno la misura con il cedolino di settembre. Dovranno attendere, invece, i lavoratori che sono andati in pensione lo scorso 1° luglio 2022. Inizialmente, infatti, erano stati esclusi dalla misura. Il Decreto Aiuti Bis, invece, ha ampliato la platea dei beneficiari coinvolgendo anche i neo pensionati. I soldi, però, non arriveranno prima del mese di ottobre.

Per quanto riguarda la rivalutazione delle pensioni con gli aumenti tanto desiderati, partirà solamente da ottobre. Ciò significa che le somme aggiuntive dovute alla perequazione del 2,2% si potranno vedere solamente sul cedolino che l’INPS pubblicherà alla fine di settembre. Nessuna bella sorpresa, dunque, in questo senso anche se si sarebbe trattato di pochi euro.

Buone e cattive notizie, il mondo dei pensionati è diviso in due

Nei mesi passati i pensionati hanno presentato la dichiarazione dei redditi. Il calcolo del 730 ha dato come risultato un debito o un credito nei confronti dell’Agenzia delle Entrate. Nel primo caso visualizzando il cedolino si noterà una diminuzione dell’importo. Saranno trattenuti, infatti, gli importi a debito. Nel secondo caso, al contrario, si noterà un versamento aggiuntivo con la voce “rimborso 730”. Tagli sull’importo della pensioni sono previsti anche per i pensionati che dopo i solleciti non hanno inviato il modello Red per comunicare i redditi del 2019. Si va da riduzione di 11 euro al 10% dell’importo dell’assegno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Buone o cattive notizie, dunque, sul cedolino della pensione. Per verificare la propria posizione basterà accedere al portale dell’INPS, selezionare nella funzione di ricerca “cedolino della pensione” ed entrare nella scheda “Servizio: Cedolino di pensione e servizi collegati” utilizzando le credenziali digitali o il PIN temporaneo. Si potrà procedere, poi, cliccando su “Verifica pagamenti” e “Vuoi visualizzare il cedolino” per conoscere l’importo erogato a settembre.