Economia

Pagamento RdC del mese di luglio: brutte notizie per alcuni percettori

Il pagamento dell’RdC non arriverà ad alcuni percettori nel mese di luglio. Scopriamo chi sono i cittadini che si ritroveranno privi della ricarica.

Tra pochi giorni arriverà la ricarica del Reddito di Cittadinanza per i percettori della misura ma non per tutti. Ecco gli esclusi.

Adobe Stock

Il giorno 27 luglio partiranno i pagamenti del Reddito di Cittadinanza. Nel corso della settimana i beneficiari potranno ricevere la ricarica e poter effettuare le spese desiderate rispettando le regole della normativa. Inoltre, i percettori dell’RdC noteranno un importo aggiuntivo ossia i 200 euro del Bonus una tantum. La suddetta somma potrà essere prelevata totalmente e utilizzata per soddisfare qualsiasi necessità. Ottime notizie, dunque, ma non per tutti. Alcuni cittadini non otterranno l’erogazione della misura nel mese di luglio per un motivo molto semplice.

Le tempistiche di erogazione del Reddito di Cittadinanza

Ogni mese la ricarica dell’RdC avviene in due diversi giorni. A metà mese, il giorno 15, per chi ricevere la misura per la prima volta, chi aspetta gli arretrati e chi ha rinnovato la domanda dopo i 18 mesi di erogazione. Il giorno 27, poi, è la data da segnare per tutti gli altri percettori. Per quasi tutti.

Entrando nei dettagli, il pagamento spetto a chi beneficia della ricarica da almeno un mese, a chi ha fatto domanda per la prima volta a maggio 2022 e sono in attesa della seconda mensilità delle 18 previste e a chi ha avanzato richiesta di rinnovo nel mese di maggio. Il rinnovo prevede un mese di stop dell’erogazione (maggio) con la prima erogazione al 15 giugno e la seconda in data straordinaria il 27 luglio. L’erogazione spetta, poi, a chi ha raggiunto le 36 mensilità nel mese di aprile 2022 e ha inoltrato domanda a maggio ricevendo la prima ricarica a metà giugno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il pagamento dell’RdC non ci sarà, per chi?

Il pagamento dell’RdC non ci sarà per chi ha avanzato richiesta per la prima volta all’INPS nel mese di luglio. Non spetterà, poi, a chi ha inoltrato domanda di rinnovo nel mese corrente essendo luglio il periodo di “pausa” dall’erogazione. Allo stesso modo, la ricarica non verrà erogata per coloro che hanno terminato i 36 mesi di versamento e ha proceduto nuovamente con la richiesta di accesso alla misura per la terza volta. Tutti i percettori elencati dovranno attendere il mese di agosto per ottenere la ricarica.

Share
Published by
Valentina Trogu

Recent Posts

Superbonus 110% e assicurazione: facciamo chiarezza sul risarcimento

Il Superbonus 110% può essere richiesto per effettuare lavori in seguito ad un evento calamitoso…

6 ore ago

Col Pellet si risparmia anche 1000 Euro all’anno, ma il caro bollette non è l’unico problema

Si avvicina l'inverno ed è lecito chiedersi se col Pellet si risparmia rispetto al Gas.…

6 ore ago

Assegno Unico figli disabili: c’è compatibilità con il Bonus 150 euro?

Chi riceve l'Assegno Unico con le maggiorazioni per i figli disabili può ottenere anche il…

7 ore ago

Come avere dei bellissimi tulipani a casa anche se non si ha il pollice verde, alcune dritte

Avere i tulipani a casa e godere della loro bellezza non è più difficile di…

8 ore ago

Super Weekend, 3×2 e Volantino Lidl da Lunedì 26 Settembre, ecco le offerte imperdibili

Con le offerte del noto discount risparmiamo nel fine settimana ma soprattutto con le promo…

9 ore ago

Pompe di calore: aspetti positivi e negativi da considerare per risparmiare sul riscaldamento

Le pompe di calore utilizzano l’energia gratuita dell’aria e dell’acqua per ridurre i consumi di…

10 ore ago