Titoli di Stato: tre le aste BTP e CCTeu per l’ultimo collocamento del mese di giugno, ecco cosa sapere

Il 30 giugno 2022 ci sarà il collocamento di titoli di Stato. Si tratta dell’ultimo collocamento del mese di giugno 2022.

Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato il calendario del collocamento in asta di alcuni titoli di Stato.

titoli di stato
Foto Canva

Si tratta di due BTP (Buoni Poliennali del Tesoro) e di un CCTeu (Certificati di Credito del Tesoro indicizzati all’Euribor). Ecco nel dettaglio cosa dice il comunicato stampa.

Titoli di Stato: tre le aste per l’ultimo collocamento del mese di giugno, l’occasione da non perdere

In un articolo recente abbiamo parlato di un BTP a 5 anni con scadenza nel 2029 che è un titolo con rendimento netto interessante e cedola maxi.

In questi giorni il MEF ha pubblicato sul proprio sito il calendario con le specifiche del collocamento di tre titoli di Stato. Si tratta dell’emissione di titoli di Stato a medio-lungo termine. Nello specifico, di un altro BTP a 5 anni, di un BTP a 10 anni e di un CCTeu a 7 anni.

La prenotazione da parte del pubblicato sarà il 29 giugno. Invece, il 30 giugno alle ore 11 sarà possibile presentare le domande all’asta.

Come sempre, il meccanismo di collocamento sarà l’asta marginale. Possono partecipare gli Specialisti in titoli di Stato e gli Aspiranti specialisti per conto proprio o per conto terzi.

Inoltre, le domande dovranno contenere l’indicazione del prezzo offerto relativo a ogni titolo. Il massimo delle offerte sarà pari a cinque. L’importante è che le offerte abbiano prezzi diversi e un importo non inferiore a 500mila euro di capitale nominale.

Tra l’altro, gli operatori dovranno inviare le domande di partecipazione tramite una richiesta telematica e indirizzate alla Banca d’Italia. Si dovrà utilizzare, come di consueto, la Rete nazionale interbancaria secondo le modalità previste dalla stessa Banca.

Infine, ci sono altre due date da ricordare. La prima è il 1° luglio quando saranno presentate le domande per l’asta supplementare. La seconda e il 4 luglio, quando sarà pubblicato il regolamento con le sottoscrizioni.

Caratteristiche

Di seguito i dettagli dei singoli titoli di Stato con le date di emissione e scadenza, il codice ISIN, l’importo minino e massimo offerto espresso in euro.

BTP 5 Anni:

  • tranche: prima;
  • codice ISIN: da attribuire;
  • emissione: 4 luglio 2022;
  • scadenza: 1° dicembre 2027;
  • data pagamento cedola: 1° dicembre 2022;
  • importo mimino offerto euro: 3.500;
  • importo massimo offerto euro: 4.000.

BTP 10 Anni:

  • tranche: quinta;
  • codice ISIN: IT0005494239;
  • emissione: 3 maggio 2022;
  • scadenza: 1° dicembre 2032;
  • data pagamento cedola: 1° dicembre 2022 e poi il 1° giugno di ogni anno;
  • importo mimino offerto euro: 1.500;
  • importo massimo offerto euro: 2.000.

CCTeu 7 Anni:

  • tranche: tredicesima;
  • codice ISIN: IT0005451361;
  • emissione: 15 aprile 2021;
  • scadenza: 15 aprile 2029;
  • data pagamento cedola: 15 ottobre 2022;
  • importo mimino offerto euro: 750;
  • importo massimo offerto euro: 1.000.

Infine, riguardo al CCTeu si ricorda sono titoli tasso variabile. La durata, di solito, è di 7 anni. Gli interessi sono corrisposti con cedole semestrali indicizzate al tasso Euribor 6 mesi. Ovvero, l’indice di riferimento dei mutui a tasso variabile utilizzato dalle banche.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base