INPS Bando centri estivi: bisogna affrettarsi per ottenere il rimborso spese, la domanda scade a breve

L’INPS bando per centri estivi diurni per l’assegnazione di contributi per rimborso spese. C’è pochissimo tempo: scade il 20 giugno.

La notizia è stata pubblicata anche sui canali social dell’INPS. Si tratta di un Bando per i centri diurni per i figli (o orfani) dei dipendenti e dei pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali oppure dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici.

inps bando centri estivi
Foto Canva

Il bando prevede un contributo come rimborso spese sulla partecipazione ai centri estivi riservati ai bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 14 anni.

INPS Bando centri estivi diurni: bisogna affrettarsi per ottenere il rimborso spese, la domanda scade a breve

Il bando offre l’opportunità a bambini e ragazzi di frequentare centri estivi diurni nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre (fino al 10). L’INPS riconosce un contributo (totale o parziale) per le spese sostenute per l’iscrizione ai centri estivi. La durata può esse minimo di una settimana (in realtà 5 giorni) fino a un massimo di 4 settimane (corrispondenti a 20 giorni).

Le settimane possono anche non essere consecutive, l’importante che il centro estivo sia lo stesso e che nelle spese siano comprese almeno:

  • attività ludico-ricreative-sportive;
  • spese di vitto (merende e pranzo);
  • eventuali gite e altre attività previste;
  • copertura assicurativa.

L’INPS riconosce 3mila contributi di importo massimo settimanale pari a 100 euro per un massimo di quattro settimane.

Attenzione però perché questo contributo non è compatibile con le prestazioni dei Bandi Estate INPSieme in Italia 2022 ed Estate INPSieme all’estero e vacanze tematiche in Italia riservate a studenti delle scuole superiori 2022.

Come presentare la domanda

La domanda deve essere presentata entro le ore 12 del 20 giugno 2022 modalità telematica. Bisogna accedere al sito INPS e cercare nel box di ricerca “Centri estivi”, poi “Centri estivi: contributi per minori fino a 14 anni”.

è necessario anche presentare la Dichiarazione
Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinario o ISEE minorenni, laddove ne ricorrano le condizioni.

Ulteriori informazioni nel PDF Bando Centri estivi diurni 2022_compressed