Aumenti in busta paga per questi lavoratori a partire da subito: firmato nuovo accordo

Firmato nuovo accordo CCNL che prevede aumenti in busta paga da giugno 2022 con novità su trasferte e reperibilità.  

L’8 giugno 2022 Federmeccanica e le sigle sindacali di categoria hanno firmato un accordo per il nuovo contratto CCNL metalmeccanici settore industria.

ccnl metalmeccanici industria
Foto Canva

Il nuovo contratto decorre dal 1° giugno e contiene nuovi valori per l’indennità di trasferta e di reperibilità su base settimanale e giornaliera. Mentre, invariati i livelli di retribuzione minima.

CCNL metalmeccanici industria: firmato nuovo accordo

Federmeccanica, in data 8 giugno 2022, ha firmato un accordo contrattuale con le sigle sindacali di categoria (Fim, Fiom e Uilm). Il contratto CCNL metalmeccanici industria, che è in vigore dal 1° giugno 2022, conferma quanto stabilito dal precedente accordo siglato in data 5 febbraio 2021. Infatti, sono stati confermati gli aumenti retributivi minimi sulla base dell’Indice dei prezzi al consumo armonizzato (IPCA).

Ecco i minimi retributivi secondo i livelli:

  • 2.457,72 euro per il livello A1;
  • 2.400,22 euro per il livello B3;
  • 2.149,95 euro per il livello B2;
  • 2.003,99 euro per il livello B1;
  • 1.869,64 euro per il livello C3;
  • 1.745,75 euro per il livello C2;
  • 1.709,60 euro per il livello C1;
  • 1.673,45 euro per il livello D2;
  • 1.509,07 euro per il livello D1.

Novità: indennità di trasferta e di reperibilità

Invece, le novità del CCNL metalmeccanici industria riguardano soprattutto i valori dell’indennità di trasferta e di reperibilità (giornaliera o settimanale). Infatti a partire dal 1° giugno 2022 i nuovi importi dell’indennità di trasferta sono di:

  • 44,47 euro per la trasferta intera;
  • 11,97 euro per la quota per pranzo o cena;
  • 20,53 euro per il quota pernottamento.

Invece, i valori dell’indennità di reperibilità su base giornaliera sono i seguenti:

  • 16 ore: 4,99 euro per il livelli D1, D2 e C1; 5,95 euro per i livelli C2 e C3; 6,83 euro per il livelli B1, B2, B3.
  • 24 ore: 7,51 euro per il livelli D1, D2 e C1; 9,33 euro per i livelli C2 e C3; 11,24 euro per il livelli B1, B2, B3.
  • 24 ore festivo: 8,11 euro per il livelli D1, D2 e C1; 10,01 euro per i livelli C2 e C3; 11,83 euro per il livelli B1, B2, B3.

Mentre, infine, i compensi dell’indennità di reperibilità su base settimanale sono questi altri:

  • 6 giorni: 32,46 euro per il livelli D1, D2 e C1; 39,08 euro per i livelli C2 e C3; 45,39 euro per il livelli B1, B2, B3.
  • 6 giorni festivo: 33,06 euro per il livelli D1, D2 e C1; 39,76 euro per i livelli C2 e C3; 45,98 euro per il livelli B1, B2, B3.
  • 6 giorni festivo e giorno libero: 35,58 euro per il livelli D1, D2 e C1; 43,14 euro per i livelli C2 e C3; 50,39 euro per il livelli B1, B2, B3.