Tasse: se non si pagano si rischia il pignoramento? La risposta non lascia dubbi

Le tasse devono essere obbligatoriamente pagate. In caso contrario si rischiano delle sanzioni molto elevate. E non solo.

Ma la sanzione si può considerare la conseguenza più lieve. Infatti il mancato pagamento potrebbe avere come conseguenza il pignoramento dei beni.

tasse
Foto Canva

Non solo. Il mancato pagamento delle tasse sia per scelta sia per poca disponibilità economica comporta anche una sanzione penale.

Tasse: se non si pagano si rischia il pignoramento? La risposta non lascia dubbi

Quindi, non pagare le tasse comporta tra le altre cosa anche il pignoramento dei beni, ovvero l’espropriazione di un bene in maniera forzata. Anzi se il bene che si vuole pignorare non raggiunge il valore del credito, il debitore deve indicare altri beni che saranno pignorati fino al raggiungimento della somma dovuta.

L’iter per la procedura di pignoramento per mancato pagamento delle tasse consiste in un accertamento fiscale. In questo modo, si sollecita il pagamento presso l’ente di riscossione, ad esempio Comune, Agenzia delle Entrate, INPS. Se gli enti non riescono a incassare il debito si procede con la riscossione esattoriale. La procedura è gestita dall’ufficio Agenzia delle Entrate riscossione.

Però, il debitore può opporsi al pignoramento nel modo più semplice: pagando le tasse dovute. A volte, però, ci sono anche altri modi per rendere nullo un pignoramento. Se l’atto presenta un errore anche minino, riguardo alla forma e al contenuto.

In effetti, l’atto del pignoramento può essere contestato per due motivi: 1) se manca il cosiddetto titolo esecutivo; 2) in assenza del diritto sostanziale rappresentato dal titolo. In entrambi i casi sarà un giudice a risolvere la questione. Nel secondo caso, però, dovranno presentarsi all’udienza entrambe le parti in causa.

Infine, la legge, prevede che per il pagamento delle tasse si possa chiedere una riduzione del pignoramento. Ma solo se il debito sia superiore alla disponibilità economica del debitore.