Nuova truffa informatica in corso, attenzione a questo SMS

C’è una nuova truffa informatica che è stata segnalata sul web dagli utenti. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come fare per evitarla. 

In un mondo sempre più connesso e digitalizzato, è anche normale che le truffe informatiche siano in costante in aumento

truffa-informatica-sms

Più si incrementano gli utenti che ogni giorno utilizzano internet per i più svariati servizi, maggiori sono le probabilità che i criminali escogitano nuovi modi per ingannare le persone allo scopo di rubare i loro dati sensibili.

E un nuovo allarme di sicurezza informatica è arrivato proprio nelle ultime ore. 

Nuova truffa informatica, inizia tutto con un sms…

Diversi utenti hanno infatti segnalato una nuova truffa che sta girando sul web. Si tratta di una campagna di smishing, una tecnica che utilizza gli Sms per far cadere le vittime nella trappola designata. M forse questa è una frode informatica che sembra diversa dalle altre. In primo luogo perché gli sms incriminati, che danno inizio alla truffa, hanno nel destinatario il nostro stesso numero di telefono.

Da quanto raccontano le vittime, a questo Sms viene allegato un link da aprire, il cui compito naturalmente è quello di infettare il dispositivo di chi lo apre. Molti però sostengono che questo Sms non sia una truffa informatica nel senso più autentico del termine. Ma invece si tratti di un nuovo modo di fare pubblicità in modo più aggressivo rispetto al passato. 

Nuova truffa informatica, perchè è impossibile bloccare il numero da cui sono inviati i messaggi

Di sicuro c’è un aspetto inquietante, in quanto non possiamo bloccare il numero che ci invia questa comunicazione, per il semplice fatto che è il nostro.  Al momento queste sono le uniche informazioni che si possiedono in merito. E nessuno dunque sa se quella in corso è davvero una pubblicità molto aggressiva oppure una vera e propria truffa.

Anche perchè non è chiaro che tipo di comunicazione riceva la vittima, e se venga ad esempio tramite l’sms invitato ad aderire a qualcosa. Detto questo, resta comunque molto preoccupante la possibilità che si possa disporre così facilmente del nostro numero di telefono. Non è dato sapere naturalmente come i presunti criminali informatici ne siano in possesso.

Impostazioni privacy