Novità WhatsApp: funzione Community in arrivo, ecco di cosa si tratta

Dopo il down di applicazioni come Instagram, Facebook e WhatsApp, quest’ultima ha pensato bene di farsi perdonare continuando a lavorare alle novità in arrivo. In tal caso stiamo parlando della funzione di WhatsApp community che, secondo alcuni esperti, strizzerebbe l’occhio a Telegram. Si tratta solo dell’ultima delle tante funzioni che l’applicazione di messaggistica ha promesso ai suoi utenti. E dopo il blocco del 4 ottobre scorso, ha pensato bene di farsi perdonare mettendosi subito a lavoro. L’indiscrezione, come spesso avviene, è ufficiosa e sta solo aspettando di essere ufficializzata e dichiarata ai quattro venti. Vediamo di cosa si tratta e come potrebbe servire ai tanti utenti che ogni giorno usano la piattaforma.

Cos’è Community, la nuova funzione ideata da WhatsApp

A scovare la nuova opzione è stato il team di sviluppatori di XDAdevelopers che ha analizzato la versione 2.21.21.16 dell’applicazione. Il tutto, poi, come spesso sta accadendo ultimamente, è stato pubblicato su WABetaInfo, ormai una fonte sicura in fatto di applicazioni.

Lo stesso sito, però, non è ancora in grado di fornire un profilo ben definito della nuova funzione. E, in merito a ciò, ci sono diversi pareri su come la novità dovrebbe strutturarsi e presentarsi. Ad esempio, secondo WABetaInfo la funzione Community dovrebbe servire a raggruppare tutti i gruppi presenti sulla home dell’app. In tal modo, è come se li si andasse a separare totalmente dalle chat singole. In un certo senso, questo ci fa pensare ad una pagina apposita dell’applicazione contenente le sole chat dei gruppi. Ma non ne siamo molti sicuri.

Al contrario, invece, c’è chi sostiene che la nuova funzione si sia ispirata a Telegram. Ovvero, per essere più chiari, la Community di WhatsApp permetterà agli utenti di unirsi ai vari gruppi ricevendo, così, aggiornamenti e novità di ogni tipo. L’utente potrà accedere al nuovo gruppo tramite un QR code oppure attraverso un apposito link.

Nuove regole in vista per la gestione dei gruppi?

Per quanto riguarda la gestione, si pensa che le community di WhatsApp possano avere degli amministratori con poteri ben diversi da quelli dei semplici gruppi. Per essere più chiari, si ipotizza, dunque, che solo gli amministratori potranno modificare la descrizione della community. Oppure, che solo gli stessi potranno inviare i messaggi e permettere di usufruire di tale opzione solo ad alcuni contatti specifici.

Insomma, è tutto molto incerto e non sappiamo nemmeno con precisione quando la nuova opzione arriverà sui cellulari. Se, poi, questa sarà riservata solo agli iOS o solo agli Android, oppure ad entrambi. Nel mentre, ricordiamo che dal 1° novembre WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni cellulari.