Love is in the air anticipazioni 30 novembre: 5 anni dopo, l’incontro!

Scopriamo le anticipazioni di Love is in the air seconda stagione, dell’episodio del 30 novembre. Dopo cinque anni, i due protagonisti si ritrovano e si incontrano per caso. La loro storia si interrompe quando Eda scopre la malattia di Serkan. Ora lei è un architetto paesaggista e lavora in un albergo, mentre lui guarito dalla malattia continua a dirigere l’Art Life con la socia Piril.

Love is in the air anticipazioni 30 novembre: 5 anni dopo

Parte oggi la seconda stagione di Love is in the air con un salto temporale di 5 anni. Da quanto scopriamo dalle anticipazioni Serkan, ha sconfitto la malattia e lavora ancora come architetto. Ad affiancarlo negli uffici dell’Art Life, c’è Piril, mentre Engin, si occupa del figlio Can. Ed è proprio per un’emergenza che riguarda suo figlio che Piril, è costretta a rinviare un incontro di lavoro.

Sarà dunque il Bolat a dover sostituire la socia e incontrare il cliente del nuovo progetto. La ristrutturazione è presso un albergo a Sile, dove si scopre che lavori Eda come paesaggista.

Un incontro speciale

Serkan, costretto a sostituire Piril durante l’incontro del nuovo progetto, dovrà raggiungere un albergo a Sile. Nel tragitto rischia d’investire una bambina che sta raccogliendo more, la piccola si chiama Kiraz e per non lasciarla sola per strada la porta con sé in albergo. Nello stesso albergo c’è Eda che si occupa del giardino. La Yildiz è riuscita a diventare un architetto paesaggista. Dopo aver scoperto che Serkan era malato, tra i due c’è stata una rottura. La coppia ha proseguito per strade diverse. Il Bolat, si è dedicato alle cure del tumore, mentre Eda ha continuato gli studi in Italia, realizzando il suo sogno. Di ritorno a Istanbul, porta con sé la piccola Kiraz, sua figlia.

Eda e Serkan si rivedono

Dopo la riunione di lavoro, Serkan mentre esce dall’albergo intravede Eda. In un primo momento crede di soffrire di allucinazioni e che sia un effetto della sua malattia. Ma poi mette bene a fuoco e così si rende conto che l’immagine è reale e non sparisce. E si! È proprio la sua Eda, anche lei sorpresa di vederlo in quel luogo, non potranno fare a meno di riabbracciarsi.