La tartaruga di acqua dolce: una amica con la corazza da proteggere

La tartaruga di acqua dolce è un animale longevo ma delicata di cui bisogna prendersi la massima cura. Le tartarughe sono considerate alla stregua di animali domestici a tutti gli effetti. Esse hanno una lunga vita e sono molto robuste ma, ovviamente, abbisognano di alcune attenzioni.

La tartaruga di acqua dolce, una amica con la corazza da proteggere

Per prima cosa devono poter vivere in un ambiente adeguato e adatto alle loro non piccolissime dimensioni ( che possono raggiungere  i 20 – 25 cm).

L’ideale è collocarle in un acquaterrario in vetro (ve ne sono di spaziosi e facili da pulire a costi contenuti). Possibilmente dotato anche di una zona asciutta dove gli animali possano riposarsi e prendere il sole.

La temperatura ottimale dell’acqua dovrà essere compresa tra i 24 ed i 26 gradi e per constatarla occorrerà munirsi di un apposito termometro.

Resta di fondamentale importanza che la tartaruga abbia la giusta dose di raggi UV( per intenderci quelli che normalmente riceviamo dal sole) e, a questo scopo, l’ideale è posizionare vicino alla vasca una lampada alogena che si può acquistare nei negozi specializzati.

È assolutamente sconsigliato collocare l’acquaterrario vicino ad una finestra perché la luce, filtrata attraverso i vetri, può far si che la temperatura dell’acqua aumenti eccessivamente a causa dell’effetto cosiddetto “prisma”.

>>>Gatto in casa: alcune precauzione che coccolano e aiutano il nostro amico peloso ad affrontare l’inverno