Tisana allo zafferano per digerire bene durante le festività

La tisana allo zafferano deve essere sempre pronta nelle dispense della nostra cucina. Il motivo? Beh, è una bevanda in grado di farci riprendere dalle abbuffate che ci aspettano in questo periodo natalizio. Sì, perché tra grandi cene e mega pranzi, il nostro stomaco, ovviamente, inizierà a risentire di tutto ciò che pian piano arriverà alla nostra bocca. Per non parlare, poi, dei kg che metteremo in più, ma questo è un altro discorso. L’alleato contro le abbuffate, dunque, sembra proprio essere questa semplice bevanda, e non chissà che farmaco. Non solo la si può trovare già in commercio nei vari supermercati, ma la si può creare anche a casa. Quindi, nel primo caso, è bene farne una grande scorta. Nel secondo, invece, basta seguire questa semplice ricetta.

Come preparare la tisana allo zafferano contro le cene e i pranzi di Natale

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono 1,5 grammi di zafferano che può essere o in polvere o in pistilli. A ciò si aggiungono 1 cucchiaio di miele e 200 ml di acqua. Solo tre semplici ingredienti per una bevanda molto potente. Come prima cosa, bisogna ammettere che i 1,5 grammi menzionati prima possono essere assunti solo da un adulto quotidianamente. Se si va a superare tale quantità, si potrebbero verificare delle conseguenze non proprio piacevoli.

Dopo una simile raccomandazione, possiamo passare alla nostra tisana allo zafferano. Come prima cosa, si fa bollire l’acqua in un pentolino. Quando è pronta, si versa lo zafferano lasciandolo in infusione per 10 minuti. Qualora si usassero i pistilli, dopo i 10 minuti, bisogna filtrare la bevanda. L’ultimo tocco, poi, è la dolcezza del miele.

Quali sono i benefici di questa pianta?

In questo articolo abbiamo parlato della tisana allo zafferano come una sorta di digestivo fai da te, in grado di regolare l’intestino. Ma non sono solo questi i benefici della pianta. Infatti, essa è un antiossidante, anticonvulsivante, antisettico e antidepressivo.

È ricca poi di molte vitamine, come la vitamina A e C, ma anche di manganese, alfa-crocina e selenio. È un toccasana contro lo stress ossidativo e ci protegge da tumori e infezioni, agendo come immunomodulatore. Aiuta tantissimo il metabolismo grazie alle vitamine appartenenti al gruppo B, ed è ricca di minerali. Quest’ultimi sono importantissimi per la salute cardiovascolare. In particolare, è ricca di potassio, calcio e fosforo, ferro e rame.

Infine, segnaliamo i benefici dei limoni bolliti.