Dormire aiuta davvero la nostra bellezza? Gli effetti sconosciuti

Dormire fa bene anche alla bellezza! Si tratta di una verità di fatto di cui, però, spesso ne sottovalutiamo l’importanza. Invece di comprare prodotti che ci promettono di essere belle/i senza tempo, iniziamo proprio dalle basi: ovvero una sana dormita! Questa, infatti produce più effetti benefici di qualche trattamento di un centro estetico. E dormire non si limita solo alla bellezza della nostra palle, ma anche a quella dei nostri capelli. Inoltre, il sonno ci permette di sembrare anche più giovani rispetto alla nostra età anagrafica.

Perché andare a dormire è importante per la nostra bellezza, le conseguenza che non conoscevamo

Come prima cosa, è doveroso soffermarsi sull’aspetto più importante di una sana dormita. Mentre sprofondiamo in un sonno profondo, le cellule del nostro corpo si rigenerano con molta rapidità. Ciò avviene perché la pelle si purifica dallo stress atmosferico della giornata, dai raggi UV e, ovviamente, anche dall’inquinamento. Infatti, questi sono tutti fattori che, inconsapevolmente, la nostra pelle assorbe.

Durante la notte, quando il metabolismo rallenta, il corpo può riparare i danni della giornata fornendo proteine ed enzimi alle cellule. A ciò si aggiunge che anche l’epidermide, cioè lo stato più superficiale della pelle, da solo ripara i danni citati. Così, infatti, avviene il processo di rigenerazione delle stesse.

Per prolungare l’effetto nato durante la notte, prima di andare a dormire possiamo utilizzare i prodotti di bellezza per la nostra pelle. Non si tratta di una trovata commerciale o pubblicitaria come può sembrare. Anzi, c’è un grande collegamento tra prodotti simili e il sonno. La nostra pelle, infatti, è più ricettiva nei confronti dei principi attivi di cui sono fatti tali prodotti. In questo modo, mentre avvengono i processi prima indicati, la pelle assorbe tali principi più facilmente. Perciò è importante dormire dalle sette alle otto ore al giorno per avere un viso più luminoso e disteso.

Come sembrare più giovani e curare i propri capelli

L’abbiamo sentito più e più volte: dormire rende anche più giovani. Ma perché questo accade? In pratica, il sonno consente di stabilizzare i livelli dell’HGH, ovvero l’ormone della crescita. Tale ormone, però, con l’avanzare dell’età, tenderà a calare e quindi noi ci ritroveremo ad invecchiare. Nelle fasi del sonno, l’ormone produce il collagene di tipo 3, importantissimo per la nostra pelle. A ciò si aggiunge che tende ad aumentare anche l’elastina, raggiungendo il massimo livello.

Ma dormire fa bene anche alla bellezza dei nostri capelli. Come? Proprio come la pelle, anche i capelli si rigenerano. Più nello specifico, tali processi di rigenerazione del cuoio capelluto avvengono tra la mezzanotte e le 04,00. Quindi, l’ideale sarebbe recarsi a letto almeno per le undici di sera.

Infine, può capitare di aver avuto una notte insonne. Ebbene, la nostra bellezza non ha niente da temere. Grazie ad un pisolino di 30 minuti non solo ci si sente più vivi, ma si aiuta anche la pelle. La risposta è semplice: il sonno, anche se breve, ripristina i livelli degli ormoni e quelli delle proteine che si occupano di diminuire lo stress.

Intanto segnaliamo anche come dormire tra le ore 22 e le ore 23 possa evitare le malattie cardiovascolari.