Novità certificato vaccinale con validità di 9 mesi, proposta della Commissione europea

Novità certificato vaccinale una proposta della Commissione europea. In ottica di coordinamento a livello europeo, tra le tante proposte presentate dalla Commissione europea anche il certificato vaccinale con una validità massima di nove mesi. Al momento la Commissione non propone un determinato periodo di validità dei certificati vaccinali rilasciati sulla base della terza dose. Terza dose vaccino anti-Covid: via alla somministrazione dopo 5 mesi dopo il ciclo primario

Novità certificato vaccinale con validità di 9 mesi, proposta della Commissione europea

La Commissione europea ha proposto dal primo marzo 2022, per chi proviene dai Paesi extra Ue, potrà liberamente entrare nell’Unione europea, la condizione richiesta è che devono essere vaccinati con prodotti riconosciuti dall’Ema -Agenzia europea dei medicinali.

Invece, per coloro che hanno ottenuto un altro tipo di vaccino, comunque, riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della Sanità. In quest’ultimo caso per entrare nell’Unione europea dovranno effettuare anche il test.

>>>Super Green pass, si parte: l’annuncio arriva da Draghi, per cercare di salvare il Natale