Concorso come assistenti sanitari: ecco in quale Regione

assistenti sanitari asl assunzioni infermieri e fisioterapisti concorso infermieri

Nella Regione del Friuli Venezia Giulia ci sono buone possibilità di lavorare nel settore pubblico. Più nello specifico, si stanno cercando degli assistenti sanitari da impiegare nell’ARCS della città di Udine. Queste quattro lettere altro non sono che la sigla di Azienda Regionale Coordinamento per la Salute. L’ente è nato nel 2019 e si occupa di garantire servizi di diverso genere, oltre che sanitario. Infatti, si dedica anche alla erogazione di servizi di tipo amministrativo, tecnico, sociosanitario e logistico. Dopo questa ampia introduzione, entriamo nel vivo del concorso, cosa richiede e come potersi candidare.

Assistenti sanitari cercasi in Friuli Venezia Giulia, i requisiti necessari per partecipare al concorso

Come prima cosa, è doveroso specificare che si cercano ben 12 nuove unità le quali lavoreranno per un contratto a tempo indeterminato. Detto ciò, possiamo passare ai requisiti necessari per il concorso.

Anche in questo concorso, come per tutti, è necessario essere dei cittadini italiani oppure di uno dei paesi membri dell’Unione Europea. Ai cittadini stranieri, inoltre, è richiesta la conoscenza della lingua italiana. Poi, è fondamentale essere maggiorenni e possedere la giusta idoneità fisica per il lavoro richiesto.

Bisogna poter godere ancora dei diritti civili e politici non solo in Italia, ma anche nei paesi di origine. Di conseguenza, è fondamentale far parte dell’elettorato attivo. A ciò si aggiunge l’importanza di non essere destituiti o sospesi da un altro impiego pubblico. Inoltre, si richiede la Laurea in Assistenza Sanitaria o un titolo di egual valore, e l’iscrizione all’Albo professionale.

Una nota importante è quella della riserva: alcuni posti sono destinati alle categorie protette e ai volontari delle FF.AA.

Come posso candidarmi per il concorso pubblico nel settore sanitario di Udine?

Tutti gli interessati al concorso per le figure di assistenti sanitari vi possono partecipare inviando la domanda in modalità telematica riportata in questa pagina. Il termine di scadenza per la presentazione della domanda è il giorno 12 gennaio 2022.

Alla domanda bisogna allegare, ovviamente, un copia della propria carta di identità valida. Ma anche una copia della ricevuta per il versamento della tassa di partecipazioni di 10,33 euro. A questi si aggiungono dei possibili provvedimenti di equiparazione dei titoli di servizi prestati all’estero. Questi dovranno essere inseriti nella pagina dedicata, ovvero “Servizi presso ASL/PA come dipendente”. E, infine, possibili pubblicazioni rilasciate nel passato.

Per quanto riguarda la selezione, questa avverrà tenendo prima conto dei titoli e poi in base a tre prove d’esame. La prima sarà di tipo scritta, la seconda di tipo pratica e la terza di tipo orale. Tutte le materie su cui bisogna formasi sono riportate nel bando di seguito. Inoltre, qualora le domande dovessero superare il numero di posti disponibili, è possibile che venga imposta una prova preselettiva.

Di Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.