Pensioni: con i nuovi scaglioni IRPEF si rafforzano le detrazioni dei pensionati

Nella manovra di Bilancio la nuova IRPEF rafforzerà anche le detrazioni dei pensionati. Infatti, le detrazioni faranno la differenza sulle pensioni. La prima novità riguarda l’innalzamento a 8.500 euro la no tax area, secondo i calcoli riportati dal Sole 24 ore di ieri, coloro che hanno un reddito entro questa soglia, otterrà uno sconto di imposta di circa 1.955 euro, pari al valore dell’imposta lorda IRPEF.

Pensioni: con i nuovi scaglioni IRPEF si rafforzano le detrazioni dei pensionati

Inoltre, in linea generale, il risparmio medio IRPEF ha un valore di circa 227 euro, e può arrivare ad un massimo di 677,80 euro per coloro che si trovano con redditi annui tra 50.000 e 55.000 euro, compreso l’effetto delle nuove aliquote e delle detrazioni.

>>>Manovra fiscale con riduzione IRPEF dal 38 al 34%, 4 aliquote per tagliare le tasse con un occhio attento ai pensionati

Quindi, i pensionati rispetto ai dipendenti, avranno diritto ad uno sconto leggermente più basso sui 227 euro contro 243 euro. Ricordiamo inoltre che la detrazione assorbirà anche il bonus di 100 euro trasformato da 80 a 100 dal Governo Conte-2. Tuttavia, i pensionati, beneficeranno di una riduzione media più alta di quella di cui beneficeranno gli altri lavoratori non dipendenti (circa 202 euro).

Fonte: Il Sole 24 ore del 6 dicembre pagina 2