Ue: incentivi per la pandemia prorogati al 30 giugno 2022 anche per startup e PMI

La Commissione Europea ha prorogato gli incentivi per la pandemia fino al 30 giugno 2022, il cosiddetto temporary framework. Si tratta del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, la scadenza era stabilita al 31 dicembre 2021. Il quadro degli aiuti di Stato, regola le erogazioni dei governi europei, a sostegno delle attività economiche e di tutte la vasta gamma di lavoratori investiti dalla pandemia Covid-19

Incentivi per la pandemia dall’Ue prorogati al 30 giugno 2022, anche per startup e PMI

Con la proroga varata dalla Commissione dell’Unione europea sono state introdotti anche adeguamenti alle norme già in essere. Introdotte due nuove misure a sostegno degli investimenti e solvibilità a supporto delle imprese.

>>>Novità: Soldi alle Partite IVA | Superbonus | Truffa | Lavoro | Pensione

Si tratta, in effetti, che fino al 31 dicembre 2022 i Paesi europei, potranno:

a) mettere in atto incentivi per investimenti realizzati dalle imprese e finalizzati ad accelerare il passaggio al digitale e al verde;

b) incentivare i fondi privati per investimenti in PMI, startup e piccole imprese, inoltre, potranno concedere garanzie agli investitori, investire, incentivare e facilitare il finanziamento del capitale.

È possibile consultare qui tutti gli aggiornamenti, nuove direttive e vantaggi sulle Startup.

>>>Occasione da non perdere con finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per donne e giovani per realizzare i propri sogni