Codice OTP: cos’è e perché è importante conoscere come funziona

Il codice OTP è molto importante perché è direttamente collegato alla sicurezza nelle transazioni telematiche. Impedisce furti e attacchi informatici. Lo utilizziamo sempre, ad esempio per autorizzare un acquisto di una certa importanza, oppure per effettuare operazioni bancarie tramite home banking. Cerchiamo, allora di capire cos’è e perché è così importante.

Codice OTP: cos’è e perché è importante conoscere come funziona

OTP è un acronimo e sta per One Time Password, letteralmente vuol dire che è una password che si usa una sola volta. Consiste in un codice alfanumerico generato in modo automatico da un algoritmo. L’utente lo riceve tramite e-mail, SMS o altri canali.

Il codice OTP è in grado di garantire un elevato standard di sicurezza, in tal modo riesce a far fronte alle carenze legate all’uso della password tradizionale. Una password statica, infatti, è per sua natura piuttosto vulnerabile. Se un malintenzionato ne viene in possesso, può facilmente utilizzarla al nostro posto. Invece, la password OTP, anche se intercettata, non permette di essere riutilizzata una seconda volta, e così nessuno può aver accesso a quel servizio o effettuare quella transazione.

Molti servizi, dunque, prevedono ormai che l’utente possa aver accesso solo dopo che ha inserito nel campo apposito il codice OTP. Questo codice viene generato automaticamente dal sistema stesso, che lo invia all’utente tramite SMS o App, e così l’utente può accedere tramite questa password temporanea. Una volta che è stata utilizzata, questa password temporanea viene automaticamente invalidata. Perciò, anche se viene intercettata, non potrà essere più riutilizzata.

>>>SPID obbligatorio: novità per accedere alla Pubblica Amministrazione dal 1 ottobre

Dove viene utilizzato l’OTP?

Il codice OTP viene utilizzato in molti campi. Innanzitutto in quello bancario, necessario nei processi di registrazione e autenticazione. Poi è importante anche nei processi di firma digitale, o per fare acquisti on line di una certa importanza, oppure nei siti web in cui è previsto l’accesso a dati sensibili e privati. In tutti questi casi la password temporanea protegge da intrusioni e furti d’identità.

Il meccanismo è semplice. Il messaggio SMS viene inviato sulla SIM dell’utente che ha in corso un contratto con quel tale operatore. In questo modo la certezza della validazione viene delegata allo smartphone.

Utilizzare i codici OTP, quindi, è molto pratico e sicuro. Permette in modo rapido di sottoscrivere documenti digitali, e facilita soprattutto il lavoro di professionisti e imprenditori. Usare l’OTP permette di aggirare la necessità di usare token o smart card fisici per poter avere accesso al servizio. Inoltre, è molto facile fare acquisti on line con la garanzia che la transazione venga autenticata tramite la password temporanea.

Solo così è possibile processare l’ordine di acquisto. Ormai tanti circuiti finanziari che emettono carte di pagamento usano i codici OTP. Così come molti siti web, soprattutto se prevedono l’accesso a dati riservati dell’utente. Con questa password non si corre il rischio di intrusione nella privacy. E questo a garanzia non solo dell’utente, ma anche dell’ente o della società che ha il compito di trattare dati sensibili.