Variante Omicron: guarito il paziente zero casertano grazie al vaccino

Buone notizie arrivano per quanto riguarda la nuova variante Omicron. Il primo paziente italiano, il professionista casertano, dopo 21 giorni è guarito dal Covid. Lo ha annunciato lui stesso tramite il proprio profilo Facebook, che si ritiene felice di aver fatto il vaccino e che, a detta dei medici, grazie proprio a quest’ultimo, la cosa si sia risolta nei migliori dei modi.

Guarito il primo paziente infettato dalla variante Omicron

Il paziente zero risultato positivo alla variante Omicron, è guarito. Dopo ben 21 giorni dalla scoperta, il manager dell’Eni rientrato dal Mozambico, che aveva infettato la famiglia e la sua badante, ha dato l’annuncio della sua guarigione.

Finalmente scrive il professionista, si può parlare di un momento di sollievo, che si chiude con un lieto fine. Afferma ancora l’uomo che non è stata brutta da un punto di vista fisico, ma perché fin dal primo momento c’è stata una grande pressione con alcuni momenti poi difficili da superare.

Tanti i commenti velenosi nei suoi confronti letti in questi giorni, ritenuto come la persona rea di aver portato la variante Omicron in Italia. Il lavoratore dichiara di aver usato tutte le precauzioni possibili per non infettarsi, ma qualcosa è andato storto.

L’invito è quello di vaccinarsi, le sette persone risultate positive a questa nuova variante, non sono mai state in condizioni gravi, molto probabilmente perché tutte vaccinate.

In Italia, a parte questi sette casi, ce ne sono altri tre in Italia, di cui uno in Alto Adige, uno in Veneto e uno in Sardegna.