Cancro al Polmone sintomi, diagnosi e l’importanza della prevenzione: ecco cosa fare

Cancro al Polmone sintomi, diagnosi e soprattutto tante informazioni su questo tipo di male, che oggi possiamo combattere più efficacemente.

Il tumore ai Polmoni è una malattia che come tante altra può far paura. Ma è grazie alle informazioni che possiamo capire come prevenire e come parlarne al nostro medico curante. Al via un’importante campagna informativa.

Cancro al Polmone sintomi
Canva

Secondo i dati diffusi dall’ISS, il cancro al polmone è il secondo più diffuso tra gli uomini e il terzo tra le donne. Ogni anno vengono effettuate più di 40 mila diagnosi. Negli ultimi anni le cure sono migliorate in efficacia, soprattutto per quanto riguarda l’immunoterapia. Però c’è ancora molta strada da fare e soprattutto è necessario divulgare quante più informazioni possibili.

Sicuramente, l’arma più potente per combattere al meglio questa malattia è effettuare screening specifici, in modo da attivare le cure il più tempestivamente possibile. In un recente articolo riportammo un’interessante intervista del Dottor Gianfranco Buccheri. Forniva preziose informazioni anche a chi nutriva dubbi sull’importanza dello screening specifico dopo aver contratto il Covid. Che sappiamo essere una malattia che colpisce gravemente i polmoni.

Ma anche una panoramica su come sia gestita al momento l’attenzione verso l’insorgenza dei tumori al polmone, verso i soggetti fragilissimi o la mappatura della situazione italiana. Purtroppo, come in altri comparti, le Istituzioni sembrano “sorde” ai continui appelli.

Fortunatamente esistono molte realtà sempre impegnate ad avviare campagne informative, e a prestare supporto a chi suo malgrado ha a che fare con questo tipo di malattia. Caregiver compresi. Ecco le ultime novità.

Cancro al Polmone sintomi, diagnosi e l’importanza della prevenzione, parte la campagna informativa

Si chiama “L’esame più importante della tua vita” e fa parte del programma di sensibilizzazione verso un tipo di tumore molto diffuso, quello appunto al polmone. L’iniziativa è promossa da Amgen in collaborazione con I.P.O.P Onlus (Insieme per i Pazienti di Oncologia Polmonare) e a W.A.L.C.E Onlus (Women Against Long Cancer in Europe).

Uno degli obiettivi di tale campagna è far comprendere che il tumore al polmone può essere causato da svariati fattori, comprese mutazioni genetiche. Una volta compresa bene la “identità” del tumore è anche possibile attivare le terapie più idonee. Ecco dunque l’importanza di eseguire anche Test Molecolari specifici, che possono individuare le eventuali alterazioni genetiche.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sui siti delle associazioni menzionate, infine, è anche possibile partecipare ad un sondaggio. Rispondendo – in forma anonima – a 11 domande è possibile ottenere informazioni utili ad affrontare il percorso terapeutico oncologico in un modo più consapevole e proattivo.