Il lavoro del tabaccaio: alla scoperta di questa professione dagli incassi inaspettati

Tra le diverse professioni tra cui poter scegliere l’idea di diventare tabaccaio è una possibilità di lavoro interessante. Ma quanto guadagna?

Nel collettivo immaginario il guadagno di un tabaccaio potrebbe essere alto. In realtà, rispetto a 10 anni fa i profitti sono calati a causa di vari fattori.

tabaccaio
Canva

Infatti, tra crisi economica e aumento delle persone che hanno smesso di fumare la vita di una tabaccheria non è semplice. Anche se sono previste altre entrate, come il gioco del lotto o i gratta e vinci. Inoltre, ormai nelle tabaccherie è possibile anche pagare le bollette o ricaricare le carte prepagate. Solo però se le ricevitorie sono abilitate alle operazioni finanziarie. Comunque, con uno stipendio da tabaccaio si può vivere dignitosamente. Ma quindi quando guadagna? Vediamolo insieme.

Il lavoro del tabaccaio: alla scoperta di questa professione dagli incassi inaspettati

Premettiamo fin da subito che non è semplice stabilire in maniera definitiva quanto guadagna un tabaccaio. Questo perché gli incassi sono influenzati anche dalla zona in cui è collocata la tabaccheria. E quindi dal numero di abitanti, dalla città stessa (perché ci sono città in cui si gioca di più e quelle in cui si gioca di meno), dalla vendita di pacchetti di sigarette e di gratta e vinci.

Inoltre, le tabaccherie sono soggette a tassazione. Questa tassa si chiama aggio, ossia la differenza tra il profitto che ne ricava l’esercente e il netto delle imposte. L’aggio varia in base ai diversi prodotti o servizi del Monopolio. La percentuale è del 10% sul prezzo di vendita di sigarette, mentre è dell’8% sui giochi e i gratta e vinci.

Per capire quanto guadagna sulle sigarette faccio un esempio. Come dice Conto Corrente, se un pacchetto di sigarette costa 5 euro su queste il tabaccaio ricava 0,50 euro (ossia, 50 centesimi). Quindi, vendendone 100 in un giorno, l’aggio sarà di 50 euro.

Insomma, secondo i dati ISTAT un tabaccaio dovrebbe guadagnare in medio intorno ai 1.300 euro al mese. Ma ci sono anche quelli che riesco a guadagnare 5mila euro al mese. Come detto, l’importo può variare da città a città, ma anche dal tipo di servizio che offre la tabaccheria stessa.

Ciò che in realtà potrebbe costare di più è la licenza. Infatti, alcune possono costare intorno ai 100mila euro. Inoltre, bisogna seguire un corso per poterla prendere e aprire e gestire una tabaccheria.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base